11 dicembre 2016

Sarri: “Stiamo facendo una stagione straordinaria”

Stiamo disputando una stagione eccezionale“. Maurizio Sarri fiero ed orgoglioso del suo Napoli che battendo l’Atalanta ha confermato il secondo posto in classifica, stabilendo anche il record di vittorie al San Paolo.

Abbiamo fatto un inizio di gara un po’ contratti, poi siamo andati in crescendo ed ho visto un secondo tempo all’altezza dei nostri ritmi migliori. Per noi era importante vincere questa gara stasera e da domani pensiamo alla sfida di Torino che sarà difficilissima. L’unica fortuna che abbiamo è che adesso dipende da noi, abbiamo la sorte nelle nostre mani e questo è importante”.

Ancora una grande serata per il Pipita: “Higuain sta bene, ci tiene tantissimo a questo secondo posto e a questa sua stagione splendida. Gonzalo per noi è un grande valore aggiunto però è anche vero che la squadra lo ha messo spesso nelle migliori condizioni di esprimersi“.

De Laurentiis oggi ha zittito qualsiasi voce, confermando Sarri per la prossima stagione.

Mi fa piacere, io e il Presidente abbiamo decisi di vederci il giorno dopo la fine del campionato per dare priorità di interesse al campionato. Su questo argomento ci si è ricamato un po’ troppo, ma tra noi c’era un accordo preciso, reciproco e sereno”.

Ha visto un Napoli meno brillante in questo scorcio finale di campionato?

Noi abbiamo fatto lo stesso punteggio del girone di andata. Lì eravamo primi in classifica, oggi siamo secondi per un cammino straordinario della Juventus. Loro hanno un Club di valore eccezionale, una rosa fortissima, un budget elevato ed un grande allenatore. Noi speriamo di poterli agguantare in futuro. Ma dal nostro canto abbiamo fatto un percorso di grande linearità quest’anno”.

In cosa può migliorare il suo Napoli?

Noi stiamo studiando per diventare una grande squadra, dal punto di vista tattico e di qualità ci siamo, ma dobbiamo crescere molto come mentalità. Se non ci esprimiamo ad alti ritmi e ad alta intensità difensiva, qualcosa concediamo. Alcuni ragazzi si sono trovati per la prima volta a giocare una stagione a questi livelli alti ed un dispendio nervoso poteva essere prevedibile. Questa è una rosa che ha grandi doti tecniche e qualitative, ma deve maturare sotto il profilo del carattere e dell’esperienza”.

Napoli che è l’unica italiana ad aver segnato 100 gol stagionali in Italia, siete al livello dei grandi Club internazionali:

Io penso che per quanto creato potevamo segnare anche di più. L’obiettivo è quello di avere una percentuale superiore tra palle gol create e quelle realizzate”

“Questa squadra per me ha un grande futuro e speriamo di poter esprimere tutte le nostre potenzialità in prospettiva”

Fonte: sscnapoli.it

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5996 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.