5 dicembre 2016

Roma – Mezzi pubblici, attenta vigilanza dei carabinieri, due arresti nelle ultime ore

WCENTER 0XNECDQKCB Uno dei 337 nuovi autobus Atac, bus più 'green', più accessibili per i disabili, più intelligenti e tutti rigorosamente di color 'rosso Roma Capitale'. E' stata presentata a Roma oggi, 23 aprile 2013, la nuova flotta di autobus Atac, 206 mezzi da 12 metri e 131 'jumbo' da 18 metri, che entreranno in servizio a giugno per le strade della Capitale. ANSA / US ATAC ++NO SALES EDITORIAL USE ONLY++

Attenta vigilanza anche al mondo del trasporto pubblico da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, attraverso l’implementazione dei servizi preventivi a difesa della incolumità di passeggeri, conducenti e verificatori.

Nelle ultime ore, due sono stati gli episodi che hanno visto coinvolti mezzi pubblici e per i quali i Carabinieri della Capitale sono intervenuti arrestando due persone.

Al terminal “Anagnina”, un cittadino nigeriano di 32 anni che a fine corsa non voleva scendere dal bus è stato arrestato dai Carabinieri della  Stazione di Roma Appia, coadiuvati dai militari dell’Esercito Italiano in servizio nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”. Il conducente del bus dopo aver provato invano ad allontanarlo aveva chiesto aiuto alla pattuglia mista in servizio al Terminal. Dopo aver colpito al volto uno dei militari dell’Esercito il cittadino nigeriano è stato portato in caserma. Qui l’africano ha accusato un malore a seguito del quale ha spontaneamente rimesso dalla bocca degli involucri in cellophane contenenti numerose dosi di cocaina. Per tale motivo l’uomo è stato arrestato per resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La droga è stata sequestrata e dopo una visita medica, il cittadino nigeriano è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

Sempre a bordo di un autobus, linea Atac “64”,  i Carabinieri della Stazione di Roma Quirinale hanno arrestato un cittadino di nazionalità algerina, di 54 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, per rapina impropria, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. L’uomo aveva appena rubato uno smartphone dalle tasche di una turista. Quando i Carabinieri, che seguivano i suoi movimenti, lo hanno bloccato ha reagito cercando di scappare. Il telefonino cellulare è stato restituito alla proprietaria mentre l’uomo è stato portato in caserma e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

About Emanuele Bompadre 8227 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.