4 dicembre 2016

CST Sport grande protagonista alla Sarnano – Sassotetto

Esordio con podio assoluto per Magliona sulla Norma M20 FC Zytek. Dondi sbaraglia il gruppo E1-E2SH con la Fiat X1/9 ed entra in top ten

Sarnano (MC) 1 maggio 2016. Esordio da grande protagonista per CST Sport in Campionato italiano Velocità Montagna alla Sarnano – Sassotetto, prima stagionale della serie tricolore ACI. Il sei volte Campiona Italiano Omar Magliona ha debuttato in CIVM al volante della Norma M 20FC con motore Zyek da 3000 cc ed è immediatamente salito sul podio di gara. Il sassarese ha confermato le sue doti di driver versatile e professionale. Sono bastate le manche di prove del sabato per prendere la giusta confidenza con la prestante biposto francese di classe regina ed equipaggiata con gomme Pirelli. Le condizioni di gara sugli 8877 metri del guidato percorso marchigiano sono apparse subito difficili per della strada umida. Magliona non ha assunto rischi inutili, ma si è concentrato sul potenziale della vettura, ha così conquistato il podio assoluto salendo sul terzo gradino e guadagnando i primi preziosi punti tricolori.

Questo il commento del driver sardo nel post weekend: “Sono davvero contento, in gara forse avrei potuto osare di più nella parte bassa del tracciato, ma al di là del risultato contava iniziare bene fin dalle prove e il lavoro di squadra svolto sull’asciutto sabato è stato fondamentale. Già a Fasano arriveremo con più esperienza sul prototipo e credo che in futuro potremo arrivare in alto, ma serve un passo alla volta, quindi senza fare danni e soprattutto usando il cervello, come abbiamo sempre cercato di comportarci. Quanto di buono seminato nel corso di questo weekend d’esordio in campionato, infatti, è anche il frutto del grande lavoro effettuato negli anni scorsi e di quanto pianificato insieme alla Scuderia CST”.

Grande successo del bolognese Manuel Dondi su Fiat X1/9 in gruppo E1-E2SH, con uno squillante ottavo posto assoluto. Il driver e preparatore ha portato la sviluppata silhouette davanti a tutti nelle impegnative condizioni di fondo viscido e nebbia in qualche tratto. Per il pilota CST, si è così risolto nel migliore dei modi un week end iniziato con qualche noia elettrica che ne aveva fermato la prima manche di prove al sabato. Nella salita di gara Dondi ha dato fondo alla sua esperienza ed alla sua tenacia, con l’agile vettura.

-“Ottimo l’esordio con CST Sport, non si poteva sperare in meglio – ha dichiarato Dondi – nelle condizioni in cui si è presentata la gara era davvero difficile, ma ci abbiamo provato ed il risultato è arrivato con tanto di posto in top ten”-.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.