10 dicembre 2016

Roma – Ritiro Bertolaso, Tajani: “Ha fatto un passo indietro spontaneamente per il bene della città”

Antonio Tajani,

Antonio Tajani, uno dei maggiori esponenti di Forza Italia, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano (www.unicusano.it).

Ritiro candidatura Bertolaso; Tajani (FI) a Radio Cusano Campus: “E’ stato Bertolaso a decidere di fare un passo indietro, lo ha fatto per il bene di Roma. Se Meloni e Salvini decidono di convergere su Marchini le nostre porte sono sempre aperte”

In merito al ritiro della candidatura di Guido Bertolaso. “E’ stato Bertolaso ad annunciare al Presidente Berlusconi la sua intenzione di rinunciare alla candidatura per far vincere il centrodestra a Roma con Alfio Marchini –ha affermato Tajani-. Siamo tornati alle origini, a quella che era la prima scelta, cioè Alfio Marchini, che era stato bocciato da Fratelli d’Italia. E’ stato un lavoro per ricucire il centrodestra e rafforzare l’area moderata. Siamo convinti che Marchini sia un candidato vincente e che possa diventare il prossimo sindaco di Roma. L’abbiamo sempre detto che volevamo un protagonista della società civile e non un uomo di partito. Abbiamo scelto Marchini perché non è un pupazzo nelle mani dei partiti così come non lo è Bertolaso. In Italia c’è un malcontento da parte dei cittadini nei confronti dei partiti, per questo abbiamo scelto di appoggiare un candidato civico. A Bertolaso va tutta la nostra stima e il riconoscimento per aver rinunciato alla candidatura prestigiosa, in nome dell’unità e del servizio della città. Lui già aveva dato disponibilità a fare un passo indietro a favore di Marchini e alla vigilia della presentazione delle liste ha voluto fare un passo concreto. Ci auguriamo che anche le altre forze di centrodestra in queste ore appoggino la candidatura di Marchini, che è sicuramente una scelta vincente. La Lega si era già dichiarata favorevole alla candidatura di Marchini, che ha vinto anche il sondaggio ai gazebo della Lega, le porte sono sempre aperte. Con Marchini si può vincere, lo dicono tutti i sondaggi. Ora bisogna lavorare e impegnarsi per aiutarlo a vincere”.

Fonte: Radio Cusano Campus