10 dicembre 2016

La grinta di Luigi Montella

Luigi Montella, presso il Vecchio Mulino di Caserta ed insieme agli uomini del suo team, ha presentato la moto con la quale tenterà la scalata al vertice della categoria Sport 4 Tempi del Civ.

 

Una festa che rappresenta il punto di partenza della stagione del giovane napoletano: “Siamo – spiega – molto carichi in vista del doppio appuntamento di Vallelunga del 14 e 15 maggio. La moto è una Yamaha curata nella parte meccanica da mio padre Gennaro, mentre per quanto riguarda le sospensioni c’è una collaborazione con i tecnici della Mupo. I test che abbiamo svolto nel pre-stagione, in particolare sulla pista di Misano, sono stati incoraggianti. Riscontri positivi li abbiamo raccolti anche al Mugello”.

 

Il Piero Taruffi sarà il primo teatro delle gesta di chi come Luigi ha voglia di arrivare lontano: “La mission – dice – è concludere a fine stagione nei primi tre. Il livello degli avversari  è elevato ma questo non mi spaventa. Mi è, anzi, da stimolo a migliorare giorno dopo giorno”.

 

Dopo anni di due tempi questa è la prima volta agonisticamente su una quattro tempi: “Ho dovuto – dice – riparametrare lo stile di guida e posso dire che oggi è più semplice trovare il limite. Tra i cordoli di Vallelunga darò subito il massimo perché mi piacerebbe iniziare il campionato con un bel piazzamento magari con un primo posto. L’avventura di quest’anno è frutto non solo dei sacrifici della mia famiglia ma anche del contributo degli sponsor Bava S.r.l., Opportunity Shop, Bam Energy Drink, Albatros, Emg, Corvino Moto, Digitalplast Stampiplast. Siamo un gruppo unito e non vedo l’ora di affrontare questa nuova sfida”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5996 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.