5 dicembre 2016

Davies al top nel primo giorno di Imola

Chaz Davies è rimasto in vetta nella classifica dei tempi del venerdì, con un 1’47.014 con cui ha tenuto testa ai piloti del Kawasaki Racing Team, Tom Sykes e Jonathan Rea. Dopo una sessione mattutina interrotta da una bandiera rossa, la FP2 si è svolta regolarmente e i piloti hanno migliorato i tempi per ottenere l’ingresso nella Tissot – Superpole 2. Tom Sykes ha avuto un problema, durante la seconda sessione, ed è stato costretto a tornare ai box, ma dopo aver concluso il primo turno in ottava posizione, nel secondo ha ottenuto il secondo miglior tempo, passando facilmente alla Superpole 2.
Leon Camier è stato un grande protagonista della giornata e dopo aver mostato una grande forma nella mattinata, in sella alla MV Agusta è rimasto nella parte alta della classifica, ottenendo il quinto crono nel pomeriggio e chiudendo la giornata in quarta posizione nella classifica combinata dei tempi. Markus Reiterberger è stato autore di una buona sessione pomeridiana e ha portato la sua BMW del team Althea in quarta posizione, terminando così quinto nell’assoluta. Il suo compagno di squadra Jordi Torres è salito in sesta posizione nella classifica e ha migliorato così il suo tempo della mattina di otto decimi.
Lorenzo Savadori, pilota del team IadoRacing, è rimasto l’italiano più veloce nella giornata del venerdì e nelle FP2 ha concluso nono in sella alla Aprilia. Il connazionale Davide Giugliano, sulla Ducati dell’Aruba.it Racing – Ducati, era undicesimo nelle FP2, ma ha ottenuto l’ingresso alla Tissot-Superpole 2 grazie al suo tempo della mattina, che l’ha portato a occupare il nono tempo nella classifica generale delle due sessioni. Matteo Baiocco, in pista per sostituire Fabio Menghi nel VFT team, ha concluso il suo fantastico venerdì con accesso diretto alla Superpole 2, essendo il decimo pilota più veloce nella classifica complessiva, ed è stato l’italiano più veloce nella seconda sessione di prove libere. Con la motivazione che dà il round di casa, ogni pilota italiano può essere soddisfatto della prima giornata in pista.
Sylvain Guintoli, nonostante una piccola caduta verso la fine della sessione, ha ottenuto il posto in Superpole 2 e ha migliorato il suo tempo rispetto alla mattina siglando il settimo miglior crono nelle FP2; nella classifica combinata dei tempi è ora ottavo e la Yamaha YZF R1 inizia a sentirsi a casa nel WorldSBK. Anche il compagno di squadra Alex Lowes ha concluso la seconda sessione di prove all’interno della top ten, ma è rimasto appena fuori dalla Superpole 2 e dovrà così affrontare la Superpole 1, con i piloti Honda Michael van der Mark e Nicky Hayden.
Oggi è stata una giornata difficile per l’Honda Official WorldSBK Team: il numero 69 Nicky Hayden è un debuttante all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, e il compagno di squadra Michael Van Der Mark si è finora dimostrato uno dei piloti più costanti nelle posizioni di testa, senza dubbi riuscirà a migliorare prima che i punti siano assegnati.
La Tissot-Superpole prenderà il via sabato 30 aprile alle 10:30 ora locale (GMT +2) e i piloti lotteranno per ottenere il miglior posto sulla griglia di partenza e Gara1 scatterà alle ore 13:00.
Fonte: worldsbk.com
Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5957 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.