5 dicembre 2016

Di Battista: “Dopo l’esplosione dell’ennesimo scandalo giudiziario nel PD il plurinquisito Verdini ha finalmente rotto gli indugi”

Alessandro Di Battista del M5S, con la delegazione di parlamentari delle minoranze che protesta contro la tagliola al Ddl costituzionale sulle riforme, raggiunge il Quirinale. Si tratta di un centinaio di senatori e deputati di M5S, Sel, Lega e Gruppo Misto, Roma, 24 luglio 2014. ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Dopo l’esplosione dell’ennesimo scandalo giudiziario nel PD il plurinquisito Verdini (nonché condannato in I grado per corruzione) ha finalmente rotto gli indugi e pare che domani si recherà nella sede del PD e sotto la foto del “Che” siglerà un patto del nazareno 2.0. Le parole di Renzi sulle “barbarie legate al giustizialismo” e i suoi attacchi alla magistratura evidentemente l’hanno convinto. Ora sì che può entrare in maggioranza senza alcun timore. Verdini è legatissimo alla famiglia Renzi (padre e figlio) da anni.

Domani, a quanto pare, dopo anni di fidanzamenti più o meno nascosti si celebreranno le nozze. Il rottamatore della legalità nonché Presidente del Consiglio delle banche delegherà i suoi uomini di fiducia i quali incontreranno Verdini, l’uomo che ha più processi che elettori. La minoranza DEM farà qualche comunicato dando ancora una volta il solito “penultimatum” al governo, Berlusconi avrà una garanzia in più e Renzi si sentirà ancora più sicuro quando dovrà affrontare le prossime mozioni di sfiducia che arriveranno dal M5S (noi non ci divertiamo a scriverle, sono loro ad essere indecorosi).

“E ci sarà da mangiare e petrolio tutto l’anno. Anche i lobbisti potranno parlare mentre i condannati già lo fanno”.

I cittadini perbene di questo paese non possono soltanto indignarsi e lamentarsi. Devono partecipare e votarli via!

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5944 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.