3 dicembre 2016

Il motociclismo in riva al Santerno per la prima tappa italiana del mondiale Superbike

Durante il fine settimana del WorldSBK all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, le emozioni non si limiteranno alla pista, ma si estenderanno nel circuito nel week end di gara. Cominciando il giovedì con un pre-event e l’Open Paddock, l’azione in pista prenderà il via il venerdì per un week end ricco di emozioni in pista e intrattenimento fuori dalla pista. Quest’anno, inoltre, ricorre anche il 90° anniversario di Ducati, e ci sarà quindi una mostra di moto del marchio italiano al Museo Checco Costa, che si trova all’interno del Paddock di Imola, per dare ai fan un assaggio, attraverso la storia di una delle più famose case motociclistiche del mondo.

GIOVEDI’:

Pre-Event: duello storico e tiro con l’arco.
Giovedì, alla Rocca di Sforzesca di Imola, una serie di piloti tra cui Tom Sykes, Sylvain Guintoli e Davide Giugliano avranno la possibilità di provare armature e di guardare uno storico duello, prima di essere coinvolti nella sfida del tiro con l’arco. Essendo i piloti del WorldSBK tra le persone più competitive del pianeta, sarà un’occasione imperdibile. L’inizio dell’evento è previsto alle 11 ora locale (GMT +2), alla Rocca di Sforzesca di Imola, e sarà la prima gara del week end: i tifosi sono più che invitati a partecipare!

Tornati al circuito, dalle 14:00 alle 18:00 ci sarà l’Open paddock che includerà una sessione d’autografi di 90 minuti al Paddock Show a partire dalle 15:00, con una selezione dei protagonisti del WorldSBK, WorldSSP e STK1000.

VENERDì:

Le prime prove libere del WorldSBK, WorldSSP e STK1000 inizieranno il venerdì e quelle del WorldSBK e del WorldSSP saranno determinanti per chi entrerà nella session di Superpole 2 il giorno seguente, quindi il venerdì può essere una giornata fondamentale. Questa è la prima occasione di vedere all’azione i grandi piloti sul mitico asfalto dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, ma in circuito accadono molte più cose che fanno tenere alta l’adrenalina.

Alle 13:00, i piloti locali saliranno sul palco per fare una chiacchierata al Paddock Show: nel corso della giornata alle 16:30 saranno presenti i 3 piloti più veloci del WorldSBK e del WorldSSP. Questa visita dei piloti migliori della giornata precederà l’incontro con i capi dei team, alle 16:50, l’occasione perfetta per ottenere un altro punto di vista di quello che succede nei week end di gara.

SABATO:

Il WorldSBK apre l’azione in pista con il terzo turno di prove libere, alle 8:45, precedendo la Tissot-Superpole 1 che inizia alle 10:30.

Il primo appuntamento con il Paddock Show è alle 10:00 con le sessioni di incontro con i piloti della STK1000. Più tardi, alle 15:30, saliranno sul palco i piloti del WorldSSP per incontrare i fan, tra cui ci saranno anche il leader del campionato Randy Krummenacher, il campione in carica Kenan Sofuoglu e il competitivo pilota MV Agusta Jules Cluzel.

Alle 12:15 prima della prima gara del WorldSBK, in programma alle ore 13:00, il Motul Extreme Stunt Show scenderà in pista per 15 minuti di emozioni. Un giro in pit lane si potrà fare dopo la gara, dalle 15:00 alle 16:00, e alcuni fan fortunati potranno vedere il dietro le quinte del WorldSBK, dove le squadre si rilasseranno dopo aver disputato Gara1.

Alle 15:45 andrà in scena la parata in pista per festeggiare il 90° anniversario di Ducati e alle ore 16:00 il Paddock Show ospiterà i piloti che sono saliti sul podio di Gara1, il vincitore del Pirelli Best Lap, il poleman e i migliori piloti locali.

Sabato sera ci sarà anche un concerto grazie a Motul, sponsor principale del campionato e anche dell’evento, a partire dalle ore 21:00, sicuramente il modo migliore per terminare la prima giornata di gare a Imola.

DOMENICA:

La giornata di domenica inizierà con la pit walk la domenica, dalle 10:15 alle 11 e alle 10:30 ci sarà un altro grande appuntamento, ovvero al Paddock Show saranno presenti alcuni piloti del WorldSBK, come il campione in carica Jonathan Rea, il pilota della Ducati Davide Giugliano e Nicky Hayden, campione del mondo in MotoGP nel 2006.

Successivamente sarà quindi il turno della gara del WorldSSP, che parte alle 11:20 ora locale, e sarà il solito grande show che stuzzicherà l’appetito in attesa della seconda manche del WorldSBK e che inizierà alle 13:00.

Dopo la bandiera a scacchi del WorldSBK, ci sarà un altro Motul Extreme Stunt show, prima della gara STK1000 Cup che partirà alle 14:20, facendo in modo che non ci siano pause con l’azione in pista. Con così tanti piloti presenti in griglia in quest’ultima gara, la corsa sarà molto contesa tra i padroni di casa che lottano per la gloria.

Alle 15:00 i piloti del WorldSSP che avranno concluso la gara sul podio saranno al Paddock Show per raccontare le loro impressioni sulla gara, e i top rider di Gara2 del WorldSBK arriveranno alle 15:20 per dare le loro opinioni sulla corsa.

Alle 15:45 i piloti STK1000 concluderanno ancora una volta un week-end incredibile, dato che il Paddock Show del Motul Italian Round ospiterà i primi tre piloti della gara, prima che il paddock del WorldSBK inizi a prepararsi per il round successivo, che farà tappa in Malesia.

Non perdetevi nulla nel paddock, in circuito o in pista durante il Motul Italian Round, dato che WorldSBK apre le sue porte agli appassionati come mai prima d’ora e si appresta a vivere uno dei fine settimana più ricchi in calendario, al mitico Autodromo Enzo e Dino Ferrari.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5925 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.