6 dicembre 2016

Pigneto – Intensificati i controlli all’illegalità in tutto il quartiere

Saranno ancora più intensi, secondo una logica operativa ad ampio raggio, i servizi di controllo del territorio della Polizia di Stato nella zona del Pigneto già in atto da tempo senza tregua.

Per tutta la settimana, dal pomeriggio fino a notte inoltrata, gli agenti del Commissariato Porta Maggiore, del Reparto Prevenzione Crimine, unitamente agli equipaggi della Sezione Criminalità Diffusa della Squadra Mobile e con l’ausilio di unità cinofile ed ippomontate, pattuglieranno la zona intensificando ancor più l’attività infoinvestigativa al fine di  prevenire i reati di criminalità diffusa, in particolar modo di quelli legati allo spaccio ed al consumo degli stupefacenti ed all’immigrazione clandestina.

Dall’inizio dell’anno ad oggi, sono oltre 700 le persone controllate, la metà delle quali di nazionalità straniera. 37 le persone arrestate, perlopiù per reati inerenti le sostanze stupefacenti nonché  per furti, scippi e rapine. 65 i denunciati in stato di libertà, mentre 16 gli assuntori di droga segnalati quali tossicodipendenti.

Il quantitativo di sostanze stupefacenti sequestrati supera i 500 grammi, tra cannabinoidi, ovvero hashish e marijuana e cocaina.

L’attività di controllo non si è limitata comunque a contrastare i soli reati legati alla droga ed ai reati contro il patrimonio. Ben 237 sono stati infatti gli esercizi commerciali controllati, 21 dei quali sanzionati amministrativamente per un importo totale di 66.700 euro per varie irregolarità. Uno di essi è stato inoltre sequestrato penalmente in quanto si è accertato esercitare abusivamente attività di intrattenimento e pubblico spettacolo.

L’attività di contrasto alle illegalità è stata portata avanti in costante sinergia con la magistratura.

E’ di pochi giorni fa una sentenza del Tribunale di Roma che, nel giudicare 3 stranieri sorpresi in flagrante attività di spaccio dagli agenti del Commissariato Porta Maggiore, ha imposto loro la misura cautelare del “divieto di dimora nel quartiere Pigneto”, in modo tale da impedire il prosieguo della loro attività illegale.

L’attività messa in campo dalla Polizia di Stato non si limiterà soltanto all’azione di contrasto essendo previste, infatti, molteplici iniziative di prossimità.

Ed in tale ambito, il prossimo 3 maggio, nel percorso di legalità intrapreso, la Fanfara della Polizia di Stato si esibirà davanti a un pubblico di bambini che frequentano le scuole nel quartiere.

About Emanuele Bompadre 8249 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.