8 dicembre 2016

Calcio – Virtus Divino Amore, venerdì la presentazione del 16esimo memorial “Andrea Millevoi”

La Virtus Divino Amore è in fermento. Venerdì i vertici societari, a cominciare dalla presidentessa Giorgia Bizzaglia e dal vice presidente Gianluca Massimi, daranno vita alla conferenza stampa di presentazione del 16esimo memorial intitolato ad Andrea Millevoi, militare italiano che cadde nel 1993 in seguito ad un’imboscata durante una missione umanitaria in Somalia. Millevoi era residente nella zona del Divino Amore e suo fratello, tra l’altro, vestì a lungo la maglia della squadra capitolina che decise pure di intitolargli il centro sportivo. Nel corso degli anni il suo ricordo è stato sempre celebrato con grande emozione da parte del club ardeatino e anche quest’anno sarà la stessa cosa: l’appuntamento è per venerdì alle ore 19 presso il “Bench”, il rinnovato bar del centro sportivo della Virtus Divino Amore riaperto da qualche giorno dove saranno presenti anche i rappresentanti delle tante società che parteciperanno al torneo. Una kermesse dedicata a tutte le categorie della Scuola calcio fino ad arrivare ai Giovanissimi 2002: le gare partiranno dal 9 maggio e si chiuderà dopo oltre un mese di partite l’11 giugno con le finali. Uno sforzo organizzativo notevolissimo e una grande festa di calcio per tutti coloro che vi parteciperanno o che semplicemente presenzieranno, per i dettagli dell’evento la Virtus Divino Amore invita tutti gli interessati a partecipare alla conferenza stampa di presentazione di venerdì.
Intanto domenica scorsa è arrivata una grande soddisfazione anche dalla Prima categoria allenata da Nazzareno Mosciatti (che in qualità di direttore tecnico del club non potrà ovviamente mancare alla presentazione del memorial “Millevoi”). La prima squadra della Virtus Divino Amore, imbottita di giovani, ha battuto per 1-0 l’Atletico Lariano, una delle quattro squadre che sono in lotta per la conquista del primo posto. «Il gol decisivo lo ha realizzato a pochi minuti dal termine il centrocampista centrale classe 1996 Valerio Patacconi – racconta Mosciatti -, ma va segnalato anche l’esordio assoluto in prima squadra del classe ’99 Lepore, ragazzo in forza agli Allievi. Forse l’Atletico Lariano ci ha sottovalutato, ma i ragazzi hanno messo tanta determinazione ed orgoglio in campo e spero che facciano lo stesso pure nelle ultime due partite, a cominciare da quella di domenica sul campo del Play Eur, altra squadra in lotta per il vertice».