8 dicembre 2016

Futsal – Serie B, Lido di Ostia, orgoglio Gastaldi: “La nostra stagione è stata davvero ottima”

Il Lido di Ostia è stato costretto ad abbandonare il sogno play off per mano dell’Orte che si è imposto giovedì scorso nella gara di ritorno per 10-5, dopo aver ceduto in quella d’andata col punteggio di 3-2. Ma il risultato non deve trarre in inganno perché la squadra di mister Roberto Matranga è stata a lungo in partita in terra viterbese. «Fino al 5’ della ripresa – racconta Paolo Gastaldi, che divide la presidenza del Lido di Ostia con Sandro Mastrorosato – eravamo addirittura avanti per 5-2 grazie alla tripletta di Fred e ai gol di Barra e De Santis. Poi l’Orte è stata scaltra nell’alzare i toni “agonistici” della partita e alcune decisioni arbitrali avverse unite ad un nostro tracollo fisico e mentale, dopo una stagione durissima, hanno determinato l’eliminazione». Un paio di episodi, però, non sono andati giù al massimo dirigente lidense. «Premetto che sono nati eccellenti rapporti tra il nostro club e l’Orte, tanto che recentemente la nostra Under 21 è stata ospitata nell’albergo di uno dei dirigenti viterbesi quando è stato il momento di giocare contro nel play off di quella categoria. Non mi sono piaciute, però, né la reazione verbale di un loro giocatore nei confronti del nostro “spicchietto” di tribuna che avrebbe meritato l’espulsione da regolamento, né soprattutto l’atteggiamento sopra le righe dello “speaker” che voleva venire alle mani con il nostro presidente Mastrorosato. Ripeto, però, che questi episodi non possono macchiare il bel rapporto che si è instaurato tra le due società e che applaudiamo l’Orte per il passaggio del turno, come abbiamo sempre fatto con gli avversari che ci hanno sconfitto». La fine della stagione porta il presidente Gastaldi a fare i bilanci del caso. «Questa eliminazione non cancella la bellissima annata che abbiamo vissuto: la conquista dei play off, assieme all’approdo in Final Eight di Coppa Italia, ci rendono davvero orgogliosi del nostro primo anno di serie B. Da oggi, comunque, pensiamo al futuro e a programmare la prossima stagione con la voglia di riuscire a migliorare i risultati di quest’anno comprendendo anche il lavoro su Under 21 e Juniores, le quali andranno decisamente ritoccate visti i raggiunti limiti d’età dei ragazzi che componevano i due gruppi». Una certezza in vista del prossimo anno già c’è. «Mister Roberto Matranga rimarrà sicuramente con noi: ha fatto un lavoro eccellente dando uno spessore importante al nostro club in questo primo anno di categoria nazionale».