10 dicembre 2016

A Cori il Gran Galà della Boxe

Sabato 30 Aprile al Palasport di Stoza appuntamento con la Noble Art. Dopo le esibizioni di arti marziali gli incontri di pugilato tra i boxeurs dei migliori team del Lazio. Ospite delle serata il Campione d’Europa dei pesi welter Leonard Bundu.

Torna Anche quest’anno Cori la Nobile Arte. Sabato 30 Aprile, dalle ore 16:00, il Palasport di Stoza ospiterà il Gran Galà della Boxe, un grande appuntamento con la Noble Art, organizzato dall’A.S.D. Fight Club Boby Center Frasca di Cori e da Boby Evolution Fitness Club di Cisterna di Latina, con i patrocini del Comune di Cori, dell’OPES, del CONI, della WTKA e della Federazione Pugilistica Italiana.

Uno show galvanizzante, a metà strada tra sport e spettacolo. L’agonismo sportivo della gara, infatti, sarà preceduto dalla leggerezza delle esibizioni dimostrative di arti marziali: il kick boxing con il M° Michele Frasca; l’aikido con il M° Roberto Ceracchi; il karate stile Shorin Ryu con il M° Josè Orlando Speranza e stile Shotokan con l’Istruttrice Celeste Tabita.

A seguire i combattimenti di Light Contact (Bambini/Cadetti), Kick Light e Light Contact (Junior e Senior). Alle ore 19:30 inizieranno gli incontri di boxe di 1^ e 2^ serie tra pugili dei migliori team del Lazio, a cui faranno da cornice le splendide ragazze immagine e ring girls. Special guest della serata Leonard Bundu, ‘The Lion’, il boxeur italo-ivoriano fresco campione d’Europa dei pesi welter.

La manifestazione rientra nel progetto onnicomprensivo dell’A.S.D. Fight Club Boby Center del M° Lamberto Frasca, da 25 anni impegnata sul territorio a promuovere e praticare queste discipline sportive. Un impegno costante, che lo scorso anno si è ampliato con la co-realizzazione del Tempio delle Arti Marziali, la prima palestra locale interamente dedicata agli sport da combattimento.

Tra questi vi è anche la boxe, praticata già nell’Antica Grecia e nell’Antica Roma, poi strutturatasi per la pratica agonistica a partire dal XVIII secolo. Il pugilato è e resta una forma di autodifesa storicamente importante, che si concretizza sul ring in un esemplare mix di passione e sudore, di forza e lealtà, di preparazione fisica e tecnica ed intelligenza tattica. Un evento da non perdere.