3 dicembre 2016

Scotto: voucher schiavitù del terzo millennio

«Dal 2008 al 2015 siamo passati da 500mila a 115 milioni di voucher. Il voucher è la schiavitù del terzo millennio. Ci avevano detto che abolivano l’articolo 18 per ridurre i contratti precari: hanno cancellato i diritti e lasciato precari i lavoratori, soprattutto delle giovani generazioni. Oggi questa piaga dei voucher va abolita». Lo dice il capogruppo dei deputati di Sinistra Italiana Arturo Scotto.

«Siamo passati- prosegue Scotto- dai 500mila voucher del 2008 agli oltre 115 milioni del 2015. In pochi anni raddoppiato l’utilizzo a scapito del lavoro buono. Su questo strumento non ci possono essere interventi correttivi o migliorativi. L’unica soluzione possibile e’ abolire un istituto che ha dimostrato di essere il modo attraverso cui si alimenta il lavoro precario, il nero e l’evasione».

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5925 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.