4 dicembre 2016

Mancini: “Una partita assurda”

Foto LaPresse - Spada 27 Settembre 2015 Milano ( Italia) Sport Calcio Inter - Fiorentina Campionato di Calcio Serie A TIM 2015 2016 - " Stadio San Siro " Nella foto: mister manciniPhoto LaPresse - Spada 27 September 2015 Milan ( Italy) Sport Soccer Inter - Fiorentina Italian Football Championship League A TIM 2015 2016 - " San Siro Stadium " In the pic: head coach mancini

Una serata da dimenticare sì, ma solo sul piano del risultato. Questo lo spunto più importante rilasciato nell’intervista a Mediaset Premium da Roberto Mancini nel dopo gara: “La squadra ha fatto una grandissima partita e dovevamo assolutamente vincere. Abbiamo avuto così tante occasioni che il primo tempo meritavamo di essere in vantaggio due a zero”.

Lì però sono nati forse i problemi che hanno favorito la vittoria del Genoa per uno a zero: “Purtroppo ci è mancata la rete in diverse occasioni e abbiamo fatto una dormita sul loro gol come ci è già capitato altre volte nel corso di questa stagione”. Cinque le vittorie consecutive in casa per il Genoa, 8 i risultati utili consecutivi: “Qui non son mai partite semplici, anche l’anno scorso abbiamo subito una rete al 93° che ci ha penalizzato più di quanto meritassimo”.

Da cosa riparte l’Inter? “Dobbiamo migliorare sotto porta perché con le occasioni che creiamo dobbiamo trovare più facilmente il gol. È stata una partita assurda”. Il sogno Champions, complice la vittoria della Roma, si allontana irrimediabilmente: “Era difficilissimo prima ed è difficilissimo oggi. Ripeto, dobbiamo lavorare perché facciamo fatica a fare gol e non troviamo facilmente le reti che meriteremmo”.

L’assenza di Jovetic dall’undici iniziale dopo la buona prova col Napoli nasce così: “Avevamo bisogno di un paio di giocatori freschi e con caratteristiche particolari. Palacio, che lo ha sostituito, ha giocato molto bene. Purtroppo sui piazzati loro possono metterti in seria difficoltà soprattutto per la stazza fisica. Così è andata nell’unica occasione che hanno avuto”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5930 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.