9 dicembre 2016

Calcio – Giovanissimi Provinciali, Casilina, Di Stante: “Il secondo posto ci dovrebbe garantire i regionali”

Una grande annata, in ogni caso. I Giovanissimi provinciali fascia B del Casilina hanno a lungo condotto la classifica del loro girone, poi un periodo di appannamento è costato il sorpasso dell’Audace Sanvito Empolitana che ora conduce con cinque punti di vantaggio. «Onore all’attuale capolista – dice Luigi Di Stante, il tecnico dei Giovanissimi del Casilina -, ma noi cercheremo comunque di dare il massimo fino alla fine e comunque il giudizio ampiamente positivo sulla nostra stagione non cambierà. Purtroppo a febbraio il pareggio col Torrenova e la sconfitta in extremis rimediata a Velletri hanno condizionato il nostro percorso, ma il nostro secondo posto dovrebbe comunque consentirci di essere ripescati nella categoria regionale». Un salto di categoria che, unito a quello acquisito proprio nello scorso fine settimana dagli Allievi provinciali fascia B di Bernardi, renderebbe molto positiva la stagione giovanile del club del presidente Umberto Coratti. Nell’ultimo turno, i ragazzi di Di Stante hanno piegato in casa per 1-0 l’Atletico Zagarolo grazie ad una rete di Pepaj. «Un risultato risicato che non rispecchia bene l’andamento della partita – dice l’allenatore capitolino – perché abbiamo sciupato tante occasioni da rete e rischiato davvero pochissimo. Siamo passati in vantaggio grazie ad un colpo di testa sugli sviluppi di un corner, poi abbiamo mostrato un livello di gioco che si è avvicinato a quello della prima parte di stagione». Nel prossimo turno il Casilina se la vedrà ancora al De Fonseca con la Borghesiana. «Loro sono un po’ in calo ultimamente – commenta Di Stante -, ma questo è un derby sempre sentitissimo e sicuramente ci sarà da sudare. Sono tanti gli ex dell’incontro che saranno in campo da una parte e dell’altra, ci sarà anche il fattore emotivo da considerare per questo match tanto che già c’è del “fermento” in vista della sfida del prossimo week-end, ma noi puntiamo a conquistare altri tre punti e migliorare ulteriormente il nostro bottino in classifica».