Al Teatro Il Primo, la GAG Produzioni porta in scena “Sconosciuti”, liberamente tratto da “Closer” di Patrick Marber

Domenica 24 aprile alle ore 18 al Teatro Il Primo, la giovane compagnia GAG Produzioni porta in scena“Sconosciuti”, liberamente tratto dal dramma del 1997 “Closer” di  Marber, venuto alla ribalta negli ultimi anni grazie ad una indovinata trasposizione cinematografica, con Jude Law, Natalie Portman, Julia Roberts e Clive Owen.

Un testo davvero potente che sembra parlare al cuore delle persone, che esplora i meandri più nascosti dei personaggi senza avere mai timore di affondare il colpo.
Si tratta di un’opera molto complessa, tanto nell’andamento temporale, quanto spaziale, che si incastrano con l’evoluzione dei personaggi e dei rapporti che intercorrono tra di loro. Dodici scene, per complessivi due atti, ognuna in un momento temporale diverso e in un luogo diverso.
Piuttosto che una classica rappresentazione di teatro di “parola”, vorremmo provare a percorrere una via diversa, mai (credo) tentata finora. L’obiettivo finale è di portare in scena uno spettacolo che, grazie ad uno studio lungo e impegnativo che smantelli e scarnifichi completamente non solo il testo, ma la totale struttura “classica” dell’opera originale, restituisca allo spettatore una vibrazione sincera, sia essa positiva o negativa, ma sicuramente diversa da quella che si aspetterebbe. Decontestualizzare completamente i quattro personaggi, non più legati alla storia ma solo voce di essa, diventa necessario che la stessa voce diventi corpo con il lavoro attoriale. Nel cercare questa nuova “dimensione” elimineremo completamente la scenografia “tradizionale” in cambio di una scelta essenziale, per una narrazione per simboli altra rispetto a quella che imporrebbe il testo originale. Abbiamo alternato studio del testo e improvvisazioni corporee nella fase preparatoria dello spettacolo per elaborare una via “somatica” con cui esprimere non solo spazio e tempo in una dimensione non reale ma onirica, ma soprattutto emozioni e sensazioni che arriveranno in maniera diretta allo spettatore.
“Sconosciuti” ha la necessaria pretesa, per noi e per chi ci è di fronte, di arrivare come una coltellata, perché non ci sarà alcunché che così potrà frapporsi tra la storia nella sua crudeltà e chi è seduto a guardarci.(Giuseppe Fiscariello)


GAG PRODUZIONI
presenta
SCONOSCIUTI
(Senza il perdono siamo selvaggi)
liberamente tratto da Closer di Patrick Maber
con
Domenico Carbone
Sara Esposito
Marilia Marciello
Valerio Lombardi

Adattamento e Regia di Giuseppe Fiscariello
Aiuto Regia Valerio Lombardi
Assistente alla Regia Michela di Costanzo
Movimenti Scenici di Claudia Esposito
Actor Coach Sara Esposito

loading...
Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 7677 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.