Nettuno – Chierchia, candidato Città Futura: “Fondamentale albo comunale per le associazioni diviso per settori”

“Sono un ristoratore. Ho più volte, negli anni passati, cercato di organizzare qualche evento cittadino che potesse coinvolgere più persone, ma le mie proposte sono sempre state inevase a favore delle solite manifestazioni organizzate da altre associazioni”. – da qui parte la considerazione di Roberto Chierchia, candidato a consigliere comunale con la lista civica Città Futura, che porta Giulio Verdolino candidato sindaco di Nettuno.
“La scelta, evidentemente, sarà ricaduta esclusivamente sulla proposta, usando il principio della discrezionalità della pubblica amministrazione, non esistendo a Nettuno un parametro sulla omologazione delle Associazioni”.

“Occorre, invece, creare un albo comunale che raccolga le associazioni del territorio, magari diviso per settori (cultura, sport, tempo libero, assistenza, etc)  per favorire la partecipazione all’attività politico amministrativa e la condivisione delle scelte. – continua Chierchia – Infatti in numerosi comuni questo protocollo è diventato un importante strumento di partecipazione e, gli ammessi all’iscrizione possono godere di una serie di benefici: il patrocinio alle  iniziative, la stipula di convenzioni con l’ente comunale, l’assegnazione di utilizzo temporaneo delle strutture o di sedi associative appartenenti all’ente comunale, il titolo alla nomina di rappresentanti in commissioni e/o gruppi di studio, e il titolo alla concessione di contributi ordinari e straordinari. Chiaramente il tutto con la massima trasparenza e con la presentazione dei bilanci sociali, quale garanzia istituzionale.
Inoltre, la presenza dell’Albo permetterà  di consolidare la sinergia, una rete con le realtà associative del territorio e di creare un calendario di eventi senza sovrapposizioni di date.

loading...
loading...