6 dicembre 2016

Calcio – I° Categoria, Colle di Fuori, Di Carlo: “Il Rocca Priora? E’ la gara più importante che ci rimane”

Il Colle di Fuori non riesce proprio a trovare continuità. Il rendimento altalenante della squadra castellana è proseguito anche dopo il ritorno di mister Domenico Tripodi sulla panchina: dopo il doppio successo su Castelverde e Borghesiana, sono arrivate le sconfitte al cospetto di Cavese e Gioc Cocciano Frascati, anche se nell’ultimo turno le recriminazioni sono alte come sostiene il difensore esterno sinistro classe 1992 Marco Di Carlo. «A mio modo di vedere abbiamo giocato una buona partita – spiega il terzino -, ma purtroppo per sfortuna, poca precisione o bravura del portiere avversario non siamo riusciti a sbloccare il risultato a nostro favore e la Gioc Cocciano nell’unico vero tiro in porta della prima frazione, tra l’altro sugli sviluppi di una palla persa da noi sulla trequarti, è riuscita a passare in vantaggio. Abbiamo comunque ripreso in mano il pallino del gioco, pur allungandoci un po’ nel secondo tempo alla ricerca del pareggio e nel finale proprio io ho commesso il fallo da rigore che è valso il 2-0 conclusivo per i padroni di casa». Non c’è molto tempo per le recriminazioni: i ragazzi del presidente Antonio Di Martino sono attesi da quella che da queste parti non può essere mai una partita come le altre. «Giocheremo il derby con il Rocca Priora e tutti ci teniamo a fare bene. Pur essendo di Palestrina, ho captato che si tratta di una gara speciale: ci tiene l’ambiente, ci tiene la società e anche noi abbiamo voglia di regalare questa soddisfazione al presidente. All’andata, tra l’altro, abbiamo perso di misura e sbagliando un calcio di rigore, subendo pure qualche normale sfottò del caso. Vorremmo rifarci con gli interessi anche per fare uno sgambetto ai “cugini” che attualmente sono quarti in classifica e si stanno giocando la qualificazione alla prossima Coppa Lazio. Mancano quattro gare e questa è indubbiamente la più importante». Appuntamento al Comunale di Colle di Fuori in orario pomeridiano (ore 16). Di Carlo conclude parlando della stagione della squadra castellana. «Eravamo partiti per fare un campionato di vertice, per una serie di problemi non ci siamo riusciti: ora cerchiamo di chiudere bene facendo il massimo in queste ultime gare». A partire dal derby.