11 dicembre 2016

Gaeta – Festival dei Giovani, inizia il conto alla rovescia, attesi circa 5.000 studenti da tutta Italia

Festival dei Giovani: inizia il countdown.  Giovedì 14 aprile 2016, alle ore 14.30, in Piazza Monsignor Di Liegro, a Gaeta prenderà il via il grande evento pensato per i giovani e costruito da e con i giovani studenti degli ultimi anni delle Scuole Superiori italiane.

Nato da un’idea di Strategica Community S.r.l., realizzato in collaborazione con il Comune di Gaeta, l’Università LUISS Guido Carli ed il main sponsor Intesa Sanpaolo, il Festival dei Giovani, è la prima espressione del progetto e webcommunity Noi Siamo Futuro. Una kermesse di tre giorni dal 14 al 16 aprile, che ha scelto Gaeta per dare il via ad un appuntamento destinato a diventare annuale.  Un Festival per incontrarsi, conoscersi e confrontarsi sui temi del futuro, in un contesto inizialmente nazionale e successivamente europeo ed internazionale. La manifestazione è patrocinata dalla Regione Lazio e dal CONI, ed è realizzata in partnership con Ferrero, Luiss writing Summer School,  Luiss Orientation Summer School e UMANA.

Il Festival dei Giovani sarà: dibattiti, seminari di orientamento al futuro e scoperta delle nuove professioni, workshop, percorsi tematici, ma anche premiazioni delle diverse sezioni di competizione della web community Noi Siamo Futuro, presentazioni di iniziative e progetti, concerti e spettacoli, azioni di cittadinanza attiva. Per i giovani di tutta Italia sarà, dunque, il Festival della curiosità e della voglia di essere protagonisti e fiduciosi del proprio futuro.

L’appuntamento per il taglio del nastro e l’apertura del villaggio del Festival dei Giovani, allestito in Piazza Monsignor Di Liegro,  è fissato per giovedì 14 aprile 2016, alle ore 14.30. La cerimonia inaugurale vedrà la presenza del Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano dell’Assessore al Lavoro della Regione Lazio d.ssa  Lucia Valente, del Prefetto di Latina dr. Pierluigi Faloni, del Questore di Latina dr. Giuseppe de Matteis, di autorità civili e  militari locali e provinciali. In rappresentanza della Luiss Guido Carli parteciperà il Direttore Generale dr. Giovanni Lo Storto, per Banca Intesa San Paolo il Responsabile Servizio Business Development e Coordinamento dr. Matteo Casagrande, ed infine la d.ssa Fulvia Guazzone e la d.ssa Franca Lizza per la Strategica Community s.r.l.. L’Arcivescovo di Gaeta Fabio Bernardo D’Onorio benedirà il villaggio.

Gli stand in Piazza Monsignor Di Liegro saranno organizzati per aree tematiche: intrattenimento, sport, laboratori, legalità ed impegno sociale, inchiesta, educazione finanziaria, arte e cultura, impresa e lavoro, nuove tendenze, social & sharing, integrazione e multiculturalità.

L’apertura ufficiale dei numerosi eventi in programma sarà affidata ai giovanissimi: subito dopo il taglio del nastro ed i saluti delle autorità, gli alunni dell’Orchestra dell’Istituto Comprensivo Giosuè Carducci di Gaeta e gli allievi del Coro Madre Claudia Russo di Napoli si esibiranno nel Concerto inaugurale sul palco allestito nell’area antistante la Scuola Virgilio. Mentre la chiusura della prima intensa giornata del Festival  vedrà, sullo stesso palco,  le performance live di giovani band, rapper e cantanti. Tutti artisti che hanno partecipato al censimento di gruppi giovanili realizzato dall’Informagiovani di Gaeta e che hanno dato la loro disponibilità all’evento. Sempre il 14 aprile, si sottolinea l’incontro con Giosada alle ore 17.30, presso il Teatro Ariston: i ragazzi del Festival intervisteranno il vincitore di XFactor, talent show di Sky Uno.  Si ricorda che l’Informagiovani Comunale sarà operativo all’interno del Villaggio con un polo di accoglienza, per fornire informazioni ed assistenza ai partecipanti. Nel suo stand sarà presente anche l’Associazione Kairos che realizzerà durante il Festival un workshop sulla gestione dei conflitti.

Circa 5.000 gli studenti provenienti da tutta Italia che animeranno il Festival, partecipando da protagonisti assoluti al centinaio di eventi in calendario. I riflettori del villaggio e delle diverse location delle singole iniziative (Palazzo della Cultura ITS Fondazione Caboto, Teatro Ariston ecc) saranno puntati sui ragazzi e su temi a loro più vicini, quali: impresa e lavoro, impegno sociale, integrazione e multiculturalità,  social e sharing, nuove tendenze, arte e cultura, sport, laboratori, premi, inchieste e intrattenimento. Nel programma del Festival molte anche le proposte di alternanza scuola-lavoro che toccheranno argomenti come la legalità, la cittadinanza attiva, il volontariato e l’economia sostenibile.

Dando un rapido sguardo al programma, si rimarca la lezione che l’ex Ministro alla Giustizia Paola Severino, Pro Rettore Luiss,  terrà il 15 aprile, alle ore 14, sul tema “Illegalità come freno allo sviluppo delle giovani generazioni e cittadinanza attiva”. Sempre il 15 aprile alle ore 16.30 il giornalista Francesco Giorgino, conduttore Tg1 RAI terrà una lezione sull’argomento: “Dall’utopia dell’informazione per tutti all’utopia dell’informazione da parte di tutti”. Entrambi gli incontri si svolgeranno presso il Palazzo della Cultura, ITS Fondazione Caboto, Aula Angelo Mitrano. L’Istituto Tecnico Superiore per la Mobilità Sostenibile Caboto come sempre si apre agli input positivi della città, in particolar modo a quelli che provengono dai giovani e dal mondo della scuola e della formazione. Presente al Festival con il suo valido supporto logistico, la Fondazione Caboto ospiterà importanti eventi della kermesse, accogliendo studenti e relatori in aule dotate di elevata tecnologia, in grado di garantire lo svolgimento ottimale degli incontri.

Ancora si ricorda l’evento “Lo sport che lascia il segno”: Giacomo Rosa intervista Luca Pancalli, Presidente del Comitato Italiano Paraolimpico. Mentre il gran finale del 15 aprile spetterà al concerto di Baby K, offerto dal main sponsor della manifestazione Banca Intesa San Paolo. E per sabato 16 aprile ancora incontri, dibattiti ma anche tante risate con Pino Insegno: Ridere fa bene, i ragazzi del Festival dei Giovani intervistano il famoso comico italiano. Ed anche tanto sport: alle 11.30 prenderà il via la Maratona di Noi Siamo Futuro.  

Sul sito www.noisiamofuturo.net tutte  le info ed il programma del Festival dei Giovani che è scaricabile in formato pdf anche dal sito istituzionale www.comune.gaeta.lt.it.

Festival dei Giovani, #noisiamofuturo,  anche su Facebook, Twitter, Yuotube, google+.

About Giovanni Soldato 2970 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.