10 dicembre 2016

Soma e psiche, interazioni ed evoluzioni: professionisti a confronto in un convegno a Napoli

Nella psicologia moderna (e anche nell’uso comune) la psiche è intesa come il complesso delle funzioni e dei processi che danno all’individuo esperienza di sé e del mondo e che ne informano il comportamento. ‘Dall’antico mens sana in corpore sano,il rapporto mente corpo è stato indagato in modo diverso nel corso dei secoli, ma sempre occupando un posto di rilievo tra filosofia , medicina e psicologia. Occuparsi dell’uno non può prescindere dall’altro‘, questo è il motivo che ha spinto il dottor Fabio Delicato(psicologo, criminologo) ad organizzare e moderare un convegno dal titolo: Soma e Psiche, interazioni e ed evoluzioni. L’evento, patrocinato dall’Ordine degli psicologi della Campania, si è tenuto pochi giorni or sono, presso l’Hotel Oriente, sponsorizzato da Dermoresearch, NICE-servizi di medicina estetica, Fisiocenter Falco e CSP-Centro per lo Studio della Personalità. Ha riscosso un’ampia partecipazione grazie al valore professionale dei relatori. Nello specifico, i contributi di Raffaella De Simone (Ginecologa); Vincenzo Falco (MassoFsioterapista); Gabriella Laudiero ( Nutrizionista) e Maria Teresa Masucci (Medico, Oncologo) si sono concentrati sulla particolare importanza della relazione tra utente/paziente e professionista. Sono stati presi in considerazione tutti gli aspetti, a partire dal setting, passando per la sofferenza e l’incontro col professionista stesso. E’ dunque emersa una visione della medicina intesa come arte che cura non una parte del nostro corpo, ma la persona.

Se pensiamo che la nostra unità fondamentale non è la somma delle parti ( organi, sintomi, idee, comportamenti ecc.) ma l’integrazione complessa di tutto quello che noi siamo, sentiamo, pensiamo, soffriamo, comprendiamo la conclusione a cui ha condotto la d.ssa Ricci Rosa Linda (psicologa, psicoterapeuta) che ha illustrato in modo divulgativo le principali strategie di gestione e l’importanza che ha la ‘leggerezza’ dei pensieri sul ‘peso’ del corpo. Come dalla stessa riferito ‘ La natura umana non è definibile in termini di mente e corpo, bensì come un’interrelazione tra psiche e soma, con la mente che sorge sul confine del suo funzionamento’.