7 dicembre 2016

Futsal – Serie B, Lido di Ostia Futsal, Salvi: “Il play off è il nostro premio”. Poi plaude l’Under 21

Il Lido di Ostia ha staccato la spina per una settimana. La squadra di mister Roberto Matranga si è riposata nella settimana appena conclusa e da oggi preparerà il quasi inaspettato play off contro l’Orte, con andata da giocare in casa sabato prossimo. «Vivremo questa prosecuzione di stagione come un premio – dice il direttore generale Lorenzo Salvi – Questo non vuol dire che giocheremo tanto per fare, ma vogliamo provare a giocarci le nostre carte. La scorsa settimana abbiamo deciso di esonerare i nostri ragazzi dagli allenamenti settimanali visto il durissimo finale di stagione tra Final Eight di Coppa Italia e la chiusura di campionato che ci ha portato via tante energie soprattutto dal punto di vista mentale». Un modo come un altro, inoltre, per concentrare tutte le attenzioni del club sul play off dell’Under 21 che non ha avuto un esito positivo. «Anche in quel caso il nostro gruppo maggiore delle giovanili si è confrontato con l’Orte – racconta Salvi – Purtoppo abbiamo dovuto incassare questa eliminazione, ma vorrei fare a nome mio e di tutto il club un grandissimo applauso sia ai ragazzi che a mister Maurizio Grassi per lo splendido lavoro portato avanti durante la stagione e per essersi piazzati alle spalle della Carlisport Cogianco e alla pari della Capitolina alla fine della stagione regolare nella nostra prima esperienza in questa categoria nazionale». Tornando a parlare dei grandi, l’ultimo confronto di campionato con l’Orte (un mese fa) non è certamente incoraggiante. «Abbiamo perso 7-1, ma è stata una delle pochissime gare stagionali in cui il Lido di Ostia di fatto non ha giocato. Siamo mancati nell’approccio e in questo genere di gare quando commetti questo errore rischi di fare brutte figure. L’Orte è sicuramente un’ottima squadra che ha cambiato totalmente passo da quando è arrivato sulla panchina mister Armando Pozzi. Hanno tanti giocatori importanti – conclude il direttore generale -, ma io sono fiducioso sulle qualità del Lido di Ostia e non mi sento battuto in partenza».