5 dicembre 2016

Napoli-Verona: 3-0

Napoli: Reina, Hysaj, Chiriches, Albiol, Ghoulam (87′ Strinic), David Lopez, Jorginho, Hamsik (79′ Chalobah), Callejon, Insigne, Gabbiadini (68′ El Kaddouri). A disp. Gabriel, Rafael, Luperto, Maggio, Regini, Allan, Grassi, Valdifiori. All.Maurizio Sarri (in panchina Francesco Calzona)

Verona: Gollini, Pisano, Samir, Bianchetti, Souprayen, Viviani (51′ Greco), Ionita, Rebic (72′ Marrone), Emanuelson, Wszolek (51′ Pazzini), Juanito Gomez. All. Delneri

Arbitro: Celi di Campobasso
Marcatori: 33′ M. Gabbiadini, 45’+1′ L. Insigne, 70′ J. Callejon
Note: espulso al 45′ Souprayen per fallo da utlimo uomo. Ammoniti Albiol, Samir, Bianchetti

Tridente vincente. Il Napoli spinge giù il Verona con la sentenza dei suoi tre attaccanti di giornata. Gabbiadini segna la sua settima rete stagionale, Insigne il suo 12esimo gol in campionato e Callejon mette la sua 12esima firma di stagione. Gli azzurri vincono la 21esima partita in Serie A e allungano il primato di punti della nostra storia dopo 32 partite. Siamo lì, nel ventre della Champions ed in scia verso nuovi record che fanno di questa squadra una falange dai grandi numeri. Manolo “il freddo” si scalda nell’urlo del San Paolo ed infila di testa il gol che apre la strada. Poi Insigne chiude il tempo con un rigore glaciale e Callejon, quando da poco si è superata l’ora, la mette dentro a rimorchio con un inserimento fulmineo che è il suo marchio d’autore. Il Napoli mette la testa nei 70 punti. Si ricomincia a Milano, per il sabato del Villaggio di San Siro. Inter-Napoli: la prima delle ultime sei finali. La passione è viva, l’emozione continua…

Fonte: sscnapoli.it

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5950 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.