17 gennaio 2017

Roma – In arrivo nuovi provvedimenti per i tifosi di Lazio e Roma dopo il derby

 

Le indagini della Digos della Questura di Roma hanno portato all’accertamento di ulteriori responsabilità, sia a carico di tifosi laziali che hanno partecipato agli incidenti di Formello, sia per i tifosi romanisti che hanno partecipato ad una manifestazione con corteo non preavvisato a Testaccio.

8 i supporter biancocelesti identificati dalla Polizia di Stato e denunciati per i reati di travisamento, uso di caschi in occasione di pubbliche manifestazioni e violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Gli 8 sono stati altresì sottoposti a Daspo, aggiungendosi ai 15 già interessati allo stesso provvedimento nell’immediatezza dei fatti.

Il bilancio finale è di 3 arrestati, 20 denunciati, tutti daspati.

Per la manifestazione non preavvisata a Testaccio, sono stati invece identificati 11 tifosi romanisti, 4 dei quali individuati quali promotori della manifestazione.

Per tutti è scattata la sanzione amministrativa che prevede un minimo di 2500 euro per aver ostacolato la libera circolazione nel corso del corteo non preavvisato.

Per i 4 promotori, è stato contestato anche il reato di omesso preavviso.

About Emanuele Bompadre 8645 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.