9 dicembre 2016

Canale Monterano – Il sindaco Stefani: “A Canale Monterano apre il Giardino Ritrovato”

In località Linfa d’Oro una tre giorni per lo spazio recuperato. Protagonisti 180 alunni che pianteranno alberi. In programma anche un concerto. Il Giardino sarà dedicato a tutti i bambini scomparsi nelle acque del Mediterraneo.

“Uno spazio ritrovato, da sempre punto di incontro dei canalesi. Un intervento di riqualificazione urbana al quale ne seguiranno altri”.

Così Angelo Stefani, sindaco di Canale Monterano annuncia l’evento “Il Giardino Ritrovato” in programma il 7, l’8 e il 10 aprile. Una tre giorni di iniziative che segna la riqualificazione del Giardino Linfa d’Oro il cui fontanile – spiega il sindaco – “è stato la prima fonte di approvvigionamento della popolazione di Canale”.

Articolato il programma che, in collaborazione con il Club Teatro  Rem & Cap Proposte, vedrà il giardino trasformarsi per due giornate in una vera e propria aula all’aperto per gli studenti e il 10 aprile in spazio teatrale dove sarà eseguito un concerto con Emanuela Marrucci (chitarra) – Luca Caputo (chitarra) e il gruppo vocale “Le Canterine”.

Giovedì 7 e venerdì 8 aprile, in particolare, i 180 bambini che frequentano la scuola elementare di Canale si avvicenderanno dalle 10.30 alle 13.30 in località Linfa d’Oro per l’apertura del Giardino Ritrovato.

“I giovani di Canale – spiegano gli organizzatori – saranno fautori del recupero di questo bene comunitario imprimendo al luogo una valenza di sito di attrazione per la comunità, destinandolo a spazio polivalente in modo permanente, dove programmare incontri con letture, performance, esposizioni. Un gesto simbolico di donazione da parte dei giovani per favorire l’aggregazione sociale e far convergere nel giardino ritrovato la ritualità dell’incontro. Per gli studenti – aggiungono – sarà una sorta di aula all’aperto. Un modo di preparare i giovani ad una responsabile fruizione e appartenenza dei beni compresi nel territorio che abitano e trasmettere questo messaggio all’intera popolazione. Dagli stessi bambini saranno messe a dimora delle piante tipiche del territorio, tra le quali lecci, cerasi marini, corbezzoli e agrifoglio – che abbelliranno il Giardino e la loro crescita testimonierà, nel tempo, il valore di recupero di questo spazio pubblico e la partecipazione attiva dei cittadini. Tutte le essenze arboree messe a dimora sono state donate dai signori Benito e Federico Mencucci dell’Hotel Atlante Star di Roma. Il Giardino sarà dedicato a tutti i bambini scomparsi nelle acque del Mediterraneo”.

“Il Giardino Ritrovato” è gestito dall’Associazione Culturale Club Teatro – Rem & Cap Proposte ed è inserito nel Progetto “Ambiente & Spettacolo” che da circa due anni, in collaborazione con l’amministrazione comunale, propone anche eventi teatrali all’interno della Riserva Monterano.

About Ruggero Terlizzi 2880 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it