11 dicembre 2016

Scherma – Frascati Scherma, poker di primi posti tra i Gpg, la Pappone fermata nei quarti ai mondiali

Una valanga di podi e altri ottimi piazzamenti che confermano la vitalità del settore Gpg del Frascati Scherma. Nello scorso fine settimana si è tenuta la terza prova interregionale delle varie categorie Under 14 e i maestri tuscolani presenti (Aquili, Enea e Germoni per la sciabola, Zanzot e Meuti per la spada, Galli, Nucci, Ramacci e Scardini per il fioretto) hanno sicuramente tratto ulteriori indicazioni confortanti e decisamente positivo. Ben quattro giovanissimi, infatti, si sono piazzati sul gradino più alto del podio, tre dei quali nel fioretto: si tratta di Gianmarco Gridelli tra i Giovanissimi (categoria nella quale va segnalato lo splendido terzo posto di Alessandro Marchetti) e Martina Conti tra le Giovanissime (dove Francesca Faedda ha ottenuto un buon settimo posto), ma anche di Angelica Conchiglia tra le Ragazze-Allieve dove Andrea Martina Donato ha strappato un bellissimo terzo posto. Sempre nel fioretto, gradino più basso del podio anche per Alice De Belardini tra le Bambine mentre nei Ragazzi-Allievi ha chiuso al quinto posto Davide Pellegrino. E se nella spada il miglior risultato lo ha fatto segnare Ludovica Nicastro (undicesima nella partecipatissima prova della categoria Bambine), altre importanti soddisfazioni sono arrivate dalla sciabola dove il più bravo di tutti è stato Lorenzo Ottaviani, capace di arrivare fino in fondo nella categoria Ragazzi-Allievi, la stessa dove Leonardo Tocci ha centrato un onorevole settimo posto. Ha toccato con mano il successo dovendosi accontentare alla fine del secondo posto Giulia Nobiloni in una categoria Giovanissime che ha visto pure il buon piazzamento di Amelia Giovannelli, settima. Da sottolineare, inoltre, il quinto e sesto posto rispettivamente di Elena Furfaro e Sofia Giammarioli nelle Bambine e il settimo di Matteo Simeone nei Maschietti.
Intanto in Francia, esattamente a Bourges, sono in corso i campionati mondiali Cadetti e Giovani: terminata con un buon settimo posto l’avventura iridata della Cadetta Arianna Pappone (vice-campionessa individuale e bronzo a squadre ai recenti campionati europei di Novi Sad), eliminata ai quarti di finale dalla connazionale Bertola, poi medaglia di bronzo, ora il club tuscolano si concentra sui suoi Giovani: oggi scende in pedana lo sciabolatore Federico Riccardi, domani sarà la volta delle sue “colleghe” Flaminia Prearo e Lucia Lucarini (Accademia Terni), con Chiara Crovari convocata come “riserva in Italia” in caso di forfait dell’ultim’ora. Giovedì sarà il turno dei fiorettisti Guillaume Bianchi e Alessandro Gridelli, dal giorno successivo fino a domenica si terranno le gare a squadre.