4 dicembre 2016

Dragoncello – I vigili scoprono piantagione clandestina di marijuana in un box del comune

Si è conclusa stamattina una indagine della Polizia di Roma Capitale che ha portato alla scoperta di una piccola piantagione di marjuana casalinga, in zona Roma Sud.
Alle prime luci dell’alba agenti del gruppo Mare e del gruppo SPE hanno fatto irruzione in un box/terrazzo nel quartiere Dragoncello, in zona Acilia/Via dei Romagnoli.
Nel box, di proprietà del Comune, e assegnato ad un uomo italiano, sono state trovate numerose piantine in contenitori artigianali adibiti a serre, attrezzati con impianti di illuminazione artificiale costantemente accesi. Ed è stata proprio la forte luce, visibile anche dall’esterno di notte, ad insospettire le pattuglie dei Vigili, che hanno iniziato ad indagare.
La zona è sotto particolare osservazione dai Vigili, perchè viene considerata ad alto rischio di furti, soprattutto di automobili. Gli appostamenti hanno alla fine portato alla scoperta. Le piante scoperte erano 80,  alte anche fino a 50 cm: i residenti e proprietari del box, due uomini e una donna, residenti nei locali erano presenti, ed era stato addirittura installato un impianto di videosorveglianza per tenere d’occhio eventuali visitatatori, che a quanto pare non è bastato ad evitare guai.
A seguito dell’aumento delle temperature esterne già alcune piante erano state trasportate sul terrazzo. Oltre alle piante e alle lampade, gli agenti hanno rinvenuto contenitori con sostanze chimiche fertilizzanti per favorire la coltivazione, 3 etti di “erba” pronta per preparare le dosi e due panetti di hashish.
Gli agenti, poste sotto sequestro tutte le piante e le attrezzature, hanno proceduto all’arresto dei tre, che domattina compariranno davanti al Giudice con rito direttissimo.
About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.