6 dicembre 2016

Calcio – Serie A, azzurri sconfitti al Friuli, 30esimo gol di Higuain

Napoli: Gabriel, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Allan, Jorginho (74′ El Kaddouri), Hamsik, Callejon (58′ Mertens), Insigne (72′ Gabbiadini), Higuain. A disp.Reina, Rafael, Chiriches, Maggio, Regini, Strinic, Chalobah, David Lopez, Valdifiori. All.Maurizio Sarri

Udinese: Karnezis, Hertaux, Danilo, Felipe, Widmer, Fernandes, Kuzmanovic, Badu, Armero (74′ Piris), Thereau (83′ Perica), Duvan Zapata (64′ Matos). All. De Canio

Arbitro: Irrati di Pistoia
Marcatori: 14′ Fernandes, 24′ G. Higuain, 45’+1′ Fernandes, 57′ Thereau
Note: al 75′ espulso Higuain per doppia ammonizione. Ammoniti Koulibaly, Hertaux, Ghoulam, Kuzmanovic, Jorginho, Fernandes, Widmer, Mertens

Non basta il 30esimo gol di Higuain in campionato. Il Napoli perde al Friuli per 3-1 in una partita molto vibrante, accesa e lottata a ritmi altissimi soprattutto da un’ottima Udinese innervata da una nuova linfa probabilmente poche volte vista in precedenza. Per gli azzurri una gara giocata palla su palla per oltre un’ora, ma anche qualche distrazione fatale su cui recriminare. Higuain mette dentro un’altra splendida perla, però poi viene espulso ad un quarto d’ora dalla fine per doppia ammonizione. Restano in ogni caso i grandi numeri di Gonzalo che stabilisce il record di gol in campionato nella storia azzurra, ed i grandi numeri del Napoli che arrivava da 5 risultati utili in campionato, che ha perso la quarta gara in campionato a fronte di 20 vittorie e 7 pareggi e che continua a detenere il record di punti nella storia azzurra dopo 31 giornate. Si ricomincia domenica col Verona. Mancano ancora 7 partite, due mesi di emozioni da vivere con orgoglio e passione, tutti insieme…

Fonte: sscnapoli.it

 

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5974 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.