3 dicembre 2016

Ostia Antica – Casapound lancia la sfida al PD, Marsella: “Se il castello non sarà aperto lo occuperemo”

Luca Marsella, responsabile locale di CasaPound, lancia così la sfida al Pd in un quartiere storicamente favorevole alla sinistra. “Ostia Antica era una roccaforte della sinistra forse un tempo – spiega Marsella – non certo oggi. Sono sempre di più i residenti che si rivolgono a noi delusi dal fallimento del Pd che qui ha eletto consiglieri in municipio che poi non hanno mosso un dito. Scelgono CasaPound – ha continuato Marsella – perché sono anni che siamo presenti in questo territorio: dalle riqualificazioni di strade e aree verdi con comitati e residenti, alla battaglia per l’apertura della scuola di via Orioli che abbiamo anche occupato simbolicamente quando i lavori non erano finiti. Come non ricordarci della consegna gratuita di casse d’acqua quando da giorni per un guasto tutto il quartiere è rimasto senza servizi idrici o gli esposti per le discariche abusive che abbiamo presentato purtroppo rimasti inascoltati”. L’ultima azione di CasaPound risale a pochi giorni fa: un lungo striscione sul Castello di Giulio II per chiederne la riapertura. “Noi vogliamo che Ostia Antica sia valorizzata e sfrutti al massimo le potenzialità turistiche. Ci sarebbero enormi guadagni che potrebbero essere investiti in strade, allagamenti, scuole e trasporti. E’ assurdo che il castello sia chiuso da oltre un anno: se non sarà riaperto nel giro di pochi mesi – ha concluso Marsella – siamo pronti ad occuparlo ed aprirlo gratuitamente a cittadini e turisti finché la situazione non sarà regolarizzata”.

About Emanuele Bompadre 8218 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.