4 dicembre 2016

Torna l’estate attenzione alla Candia: i 5 migliori rimedi naturali

La candida è un’infezione dovuta alla Candida Albicans, e causa prurito, dolore e secrezioni nelle zone affette. Nella maggioranza dei casi colpisce l’area genitale sia maschile che femminile, anche se in alcuni casi si può presentare nel cavo orale, dove può farci perdere momentaneamente la percezione del gusto o produrre delle piccole emorragie.
La cura di questa infezione passa prima di tutto dalla nostra alimentazione. La candida può avere degli effetti sull’indebolimento della nostra flora batterica intestinale, per questo è sempre consigliato l’assunzione di probiotici, o di alimenti ricchi di fermenti lattici vivi (ad esempio yogurt). Come molti nutrizionisti consigliano non possono mancare sulla nostra tavola cibi sani come frutta e verdura, cereali e legumi. Ovviamente si sconsigliano i cibi ricchi di zuccheri, che possono avere un’effetto negativo sul nostro organismo in caso di infezione.

Rimedi naturali per la candida

Per curare questa infezione ci sono molti cibi e erbe che possono aiutarci a ridurre o prevenire questa patologia andiamo a scoprirli insieme:
Aglio: Dato il suo potere antifungino e antibatterico, l’aglio è consigliato sopratutto per l’infezione del cavo orale.
Pompelmo: Dai semi del pompelmo viene ricavato un potente antibiotico naturale, che può essere assunto per ridurre l’infezione.
Camomilla: La camomilla può esserci di grande aiuto sia per l’infezione orale che genitale, la sua ingestione ci darà un senso di liberazione alla nostra gola oltre a disinfettare le vie urinarie.
Malva: La malva ha un ottimo potere disinfettante, ricca di mucillagine aiuterà a formare una barriera tra le mucose del nostro naso e la proliferazione dell’infezione.
Aloe Vera: Il gel di aloe vera, è ottimo sopratutto per tenere sotto controllo le irritazioni o i pruriti che l’infezione può manifestare.
Calendula: La crema di calendula è ricca di quercetina, e per questo è molto utile per ridurre i rossori o i pruriti.

Igiene orale

Ovviamente un’ottima igiene orale ridurrà il rischio di infezione. Nella nostra bocca dovremo fare attenzione a non creare un ambiente ricco di batteri, che potrebbero proliferare più velocemente l’infezione. Anche quando ci laviamo i denti in caso di piccole ferite sulle gengive è consigliato assumere del collutorio.

Igiene intima

A livello genitale, è consigliabile indossare dell’intimo di cotone e di colore bianco, per permettere più velocemente l’individuazione di eventuali liquidi o pus. Fino a quando l’infezione di Candida non sarà curata è consigliato non avere dei rapporti sessuali con il proprio partner, per non correre il rischio di trasmetterli l’infezione.