8 dicembre 2016

Soriano del Cimino – “Un fungo alto 33 metri”

Lo stato dell’ambiente e gli inquinanti che lo mortificano, creando anche danni alla salute dei cittadini, è una delle problematiche che l’Associazione Italiana Cultura e Sport della provincia di Viterbo da tempo affronta attraverso lo studio, l’esame attento e quindi con proposte rivolte alla soluzione dei problemi.

A Soriano nel Cimino, in località Colonnetta è spuntato, dall’oggi al domani, un fungo di 33 metri, una antenna di telefonia mobile Wind,  senza che gli abitanti del comprensorio fossero stati avvisati.

Esaminando la documentazione e il regolamento comunale, salta subito agli occhi che l’antenna, anziché essere stata installata su un terreno di proprietà comunale individuato dalla delibera del Consiglio comunale del 22 febbraio 2007,  è stata installata in zona agricola su un terreno di un privato addirittura non residente nella zona, né nel Comune e che sembra abbia acquistato nel 2008.

A nulla sono valse le proteste, rivolte al Sindaco e agli amministratori, dei cittadini che abitano nella zona e che svolgono l’attività lavorativa sotto l’antenna. Molti gli esposti fatti anche alla Procura della Repubblica, che sembra abbia aperto una indagine.

L’antenna sicuramente emette onde elettromagnetiche che potrebbero essere dannose alla salute, anche se l’Arpa Lazio ha in precedenza alla installazione esaminato il progetto e concesso parere favorevole.
L’Anas interessata dai residenti sembra abbia evidenziato che l’antenna non è stata posta ala giusta distanza dal cavalcavia della superstrada.

L’autorizzazione alla installazione, in contrasto con il regolamento approvato dal Consiglio comunale, è stata concessa, stranamente, dal dirigente dell’Ufficio tecnico e il Sindaco Menicacci, come da sua dichiarazione fatta anche in sede di Consiglio comunale, non ne era stato messo a conoscenza.

Al Sindaco e ai consiglieri tutti, in forza della legge 241/90 , avanziamo le seguenti domande, richiedendo  risposta scritta:

1-L’antenna è in funzione?
2-Emette onde elettromagnetiche che sommate alle altre antenne installate in precedenza potrebbero provocare danni alla salute?
3- Se l’autorizzazione all’installazione data dall’Ufficio tecnico è in contrasto con la delibera del Consiglio comunale che indicava, per la installazione di antenne di telefonia mobile, terreni di proprietà comunale, non si ritiene potrebbe essere stato fatto un danno economico al Comune?
4-La Wind paga, come da contratto, un affitto di 9.000 euro l’anno al proprietario del terreno?
5-L’amministrazione comunale tutta, non ritiene necessario un nuovo e approfondito esame della documentazione prodotta e quindi attraverso una deliberazione unanime del Consiglio stabilire lo spostamento dell’antenna nei siti indicati nel 2007 di proprietà comunale?

Raimondo Chiricozzi – Presidente AICS CP Viterbo

Pietro Ciavattini – Referente AICS Ambiente Soriano nel Cimino

About Sara Mairaghi 1226 Articoli
Sara Mairaghi, chitarrista per passione e hobby, dopo aver lavorato come free lance per alcuni siti web, è approdata presso Il Tabloid Motori dove gestiva la parte social del sito. Vista la sua passione per qualsiasi tipo di evento festaiolo e alla moda, cinema e spetacolo, nel settembre 2014 ha preso in carico la categoria Intrattenimento ed Eventi de Iltabloid.it