8 dicembre 2016

Rocca di Papa – L’Amministrazione incontra i bikers: “Insieme per valorizzare il nostro bosco”

Sulla scia delle polemiche sorte a seguito dell’avviso diramato dal Comune di Rocca di Papa ai ciclisti che sono soliti frequentare i sentieri di Monte Cavo per difendere il patrimonio boschivo dalla pratica di sport estremi fuori pista e per tutelare tutti i fruitori del bosco, ieri il sindaco Pasquale Boccia ha voluto incontrare una rappresentanza di sportivi per instaurare un rapporto di reciproca collaborazione in vista dei progetto futuri.

“Questa Amministrazione – ha esordito il primo cittadino – non è contraria alla pratica sportiva, prova ne è la sponsorizzazione della gara nazionale di Enduro svoltasi proprio nei nostri boschi due anni fa. Siamo dell’avviso che il bosco più viene vissuto e più viene tutelato, però bisogna farlo nel rispetto delle regole”.

All’incontro erano presenti Claudio Marchetti e Daniele Masala rispettivamente presidente e vicepresidente del New Trail di Ostia, Marco Mastropierro, in rappresentanza dei ciclisti che si riversano ogni fine settimana a Rocca di Papa, le due società ciclistiche locali New Bike Rocca di Papa e Rocca di Papa Bike, la Pro Loco cittadina, che ha già presentato un progetto per la realizzazione di un bike park, insieme all’assessore Silvia Marika Sciamplicotti ed altri rappresentanti dell’Amministrazione.

“Non dobbiamo dimenticarci – ha sottolineato il primo cittadino – che il Comune di Rocca di Papa fece una manovra storica quando decise di acquistare 950 ettari di bosco dal conte Auletta, donando alla città un patrimonio boschivo di oltre mille ettari, che oggi abbiamo il dovere di tutelare. E’ vero anche che nel Piano di Assestamento forestale abbiamo previsto alcune attività per valorizzare il nostro bosco, tra cui anche lo sport, e stiamo lavorando affinché si possa creare una commistione tra le varie discipline che si praticano a contatto con la natura, e il nostro borgo. Fermo restando – ha concluso Boccia – che qualsiasi progetto deve avere il nulla osta del Parco dei Castelli romani”.

“Mercoledì prossimo – ha riferito Sciamplicotti – si terrà in aula consiliare un incontro sui fondi europei, cui pensiamo di attingere per trovare le risorse necessarie per attrezzare i sentieri e renderli fruibili da tutti in totale sicurezza, attraverso un progetto il più possibile inclusivo. Il bike park è proprio uno dei progetti principali che metteremo sul tavolo per reperire finanziamenti”.

Soddisfazione è stata espressa dai ciclisti invitati al tavolo nel sapere che la volontà dell’Amministrazione comunale è quella di creare sinergie per proteggere il bosco e al tempo stesso sfruttare la grande attrazione che Monte Cavo esercita sugli amanti della mountain bike.

 

About Samantha Lombardi 4028 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it