3 dicembre 2016

“Maser, conversazioni in villa”

Nella Villa di Maser opera del Palladio, straordinario concentrato di arte e bellezza, il 4 aprile 2016: “Maser, conversazioni in villa”. “PAOLO VERONESE IL TRIONFO DI LUCE. Suggestioni e nuovi studi” con Irina Artemieva, Giuseppe Pavanello e Denis Ton. Primo atto del progetto “Villa di Maser e Paolo Veronese”, che vuole la villa affrescata dal sommo pittore punto di riferimento internazionale di studi e ricerche sul maestro. Maser, lunedì 4 aprile 2016 Con il titolo di “Paolo Veronese il trionfo della luce” si terrà lunedì 4 aprile – nello scenario della Villa di Maser, conosciuta anche come Villa Barbaro – un primo incontro tra studiosi, aperto al pubblico e a ingresso libero, “Maser, conversazioni in villa”, dedicato al grande pittore rinascimentale Paolo Veronese. A confrontarsi, tra suggestioni e nuovi studi, sull’universo artistico del famoso pittore veneto, saranno Irina Artemieva conservatore della pittura veneta del Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo e direttore di “Ermitage Italia”, Giuseppe Pavanello dell’Università di Trieste e Denis Ton, conservatore del Museo Civico di Belluno, tutti grandi studiosi dell’arte veronesiana. Punto di partenza e riflessione per questo dialogo a tre voci, non potranno che essere gli straordinari affreschi della celebre Villa. Villa di Maser infatti – dichiarata patrimonio dell’Umanità UNESCO nel 1996 – costruita da Andrea Palladio tra il 1550 e il 1560 per i fratelli Daniele e Marcantonio Barbaro, conserva al suo interno un ciclo di affreschi realizzato verosimilmente tra il 1560 e il 1561, tra i capolavori di Paolo Veronese. Rilucenti di un colorismo squillante e vivace le pitture si moltiplicano a dismisura all’interno della villa, armonizzandosi con le architetture in un gioco di rimandi, illusioni ottiche e prospettive, sui temi dell’armonia umana e universale, tra finzione e realtà, alternanza di sacro e profano. Un’esperienza decisiva quella di Maser per Paolo Veronese: la sua più celebre impresa decorativa e uno dei più straordinari cicli di affreschi del Cinquecento veneto apre la strada alla piena maturità dell’artista. Un luogo unico ed emblematico per comprendere veramente la pittura di luce e colore del maestro. Ecco allora che l’incontro di lunedì 4 aprile – promosso dalla Regione del Veneto, dal Comune di Maser e da Villa di Maser con il patrocinio della Provincia di Treviso

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5925 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.