6 dicembre 2016

FORMIA – Nuovi siti archeologici, l’inaugurazione il 10 aprile

Mancano pochi giorni all’apertura al pubblico dei Criptoportici di Piazza Vittoria e del complesso archeologico di Caposele. I siti, riportati all’antico splendore grazie ai fondi europei, saranno inaugurati domenica 10 aprile.

Il programma. Un’intera giornata dedicata alla grandezza dell’antica Formiae. Dalle ore 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 17.30 sarà possibile effettuare visite guidate accompagnate da degustazioni di prodotti tipici locali. Per info e prenotazioni contattare l’Associazione culturale Lestrigonia (tel. 339.2217202 – 339.4031227; email: info@lestrigonia.it; Facebook: Assculturale lestrigonia”). Collaborano all’evento il Liceo “Pollione-Cicerone”, l’Istituto Tecnico Economico-Statale “G. Filangieri” e l’Istituto Alberghiero di Formia “A. Celletti”.

Il sito di Piazza Vittoria. Il criptoportico, riportato alla luce durante i lavori di sistemazione della piazza, costituiva la base di una sontuosa villa romana risalente al I secolo a.C., adagiata sul mare e dotata di pareti affrescate da motivi geometrici, vegetali e animali. Tra la muratura in opera incerta sono affiorati i resti di mura a blocchi squadrati risalenti ad un periodo antecedente. I lavori si sono rivelati particolarmente complessi a causa dell’ubicazione dei beni. Per preservare l’integrità delle strutture si è provveduto a costruire coperture adeguate e a studiare un percorso di visita in grado di garantire la piena fruibilità dell’area. L’introduzione di un sistema di passerelle ed ingressi ha richiesto un ampliamento degli scavi iniziali.

Complesso di Caposele. L’altro grande intervento finanziato con i fondi del Plus “Appia via del Mare” ha portato alla completa riqualificazione dell’area archeologica di Caposele, adiacente l’omonimo porticciolo. Un sito suggestivo risalente alla Roma tardo repubblicana. La gran parte dei resti visibili sono raccolti attorno ad uno spazio di impianto trapezoidale che misura circa 500 metri quadri e il cui perimetro è definito da quattro corpi di fabbrica connessi ad una ricca domus suburbana dietro ai quali è stato realizzato un anfiteatro capace di 300 posti a sedere che ospiterà spettacoli e manifestazioni all’aperto.

“Quelli che presto inaugureremo – spiega Eleonora Zangrillo, Assessore ad Opere Pubbliche e Turismo -, sono due siti storici di grande interesse culturale e, siamo certi, fortemente attrattivi anche dal punto di vista turistico. L’anfiteatro di Caposele sarà utilizzato sin dall’estate per gli eventi della programmazione culturale. Il sito di Piazza Vittoria, gestito dal Comune, sarà inserito in un percorso che coinvolgerà l’intero patrimonio archeologico di Formia”.

“Formia – sostiene il Sindaco Sandro Bartolomeo – continua a stupire con le sue ricchezze nascoste. Lo dico da sempre: questo è il petrolio della città. Il passato romano, il suo patrimonio di vestigia e monumenti, sono un’eredità che dobbiamo essere in grado di preservare e valorizzare per il futuro culturale, sociale ed economico della città. Abbiamo seguito il percorso del Plus accompagnandolo con impegno fino alla sua completa definizione. Decideremo presto le modalità per rendere questi straordinari siti visibili a tutti e in modo stabile. Con lo scavo di Gianola e le nuove attrattive del museo  archeologico si accresce ulteriormente l’offerta  culturale di questa città. Aspettando la Villa di Cicerone – conclude –, si tratta già di uno splendido risultato”.

 

About Giovanni Soldato 2956 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.