8 dicembre 2016

Terrorismo, Conapo: “Alfano non metta la testa sotto la sabbia sui vigili del fuoco”

“Quelle pronunciate dal ministro Alfano alla cerimonia per il giuramento dei vigili del fuoco, sono state belle parole che hanno riconosciuto il valore che ogni vigile del fuoco apporta alla sistema sicurezza della nazione, ma se non vengono accompagnate da concreta attenzione politica rimangono solo parole di circostanza. Alfano non può continuare a far finta di nulla sul fatto che in Italia mancano circa 3500 vigili del fuoco su un totale di 30 mila, che quelli in servizio hanno un età media di 47 anni, che sono stati tagliati i fondi per gli straordinari e che si chiede al personale di addestrarsi al di fuori del normale orario di lavoro senza essere retribuiti, che le attrezzature per la difesa civile sono in parte scadute e, soprattutto che i vigili del fuoco sono ormai un corpo di demotivati perche rischiano la vita come e piu’ degli altri corpi ma percepiscono una retribuzione di 300 euro al mese inferiore rispetto a questi”.

Lo dichiara Antonio Brizzi, segretario generale del Conapo, il sindacato autonomo dei vigili del fuoco, nel commentare il discorso di Alfano al giuramento odierno.

“Alfano è ormai ministro dell’interno da ben tre anni – continua Brizzi – è ora che riunisca i sindacati dei vigili del fuoco e metta mano a questi problemi che segnaliamo da tempo, specialmente ora che il terrorismo è alle porte e che, per sua stessa ammissione, il rischio in Italia è uguale a quello degli altri paesi”.

“Serve un sistema di sicurezza e soccorso pronto ad intervenire e ben addestrato, questa è la vera prevenzione, su queste cose non si scherza” ha concluso il rappresentante del Conapo.

About Emanuele Bompadre 8279 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.