4 dicembre 2016

IV° Muncipio – Sciascia: “Inaugurazione a Casal Bruciato della prima casa dell’acqua”

“Si tiene oggi l’inaugurazione presso il Parco Bergamini nel quartiere di Casal Bruciato, della prima casa dell’acqua installata nel territorio di questo Municipio – dice Emiliano Sciascia, Presidente del IV a margine dell’iniziativa di oggi al Parco Bergamini, adottato dall’Associazione Parco Bergamini che ha curato l’allestimento del parco, del Dott. Martino in rappresentanza di Acea Ato2 Spa e degli alunni degli Istituti Comprensivi “A. F. Celli” e “Cortina”.

Da oggi questo moderno nasone hi-tec, installato le settimane scorse da Acea, sarà attivo ed erogherà gratuitamente acqua fresca potabile, naturale o frizzante con le caratteristiche di qualità garantite da oltre 250.000 controlli eseguiti ogni anno. Sarà anche possibile, oltre che dissetarsi, ricaricare cellulari e tablet e consultare informazioni di pubblica utilità.

Il risultato, raggiunto anche grazie all’impegno di questa Presidenza e della Giunta municipale, porterà ad un duplice beneficio, per le famiglie del territorio e per l’ambiente tutto.
Un beneficio economico per le tante famiglie che, potendo ora bere acqua minerale “pubblica”, potranno risparmiare fino a 130 euro l’anno altrimenti spesi per l’acquisto di acqua “confezionata”, secondo le stime fatte dall’Azienda erogatrice; nonché, sempre secondo le proiezioni di Acea spa, una riduzione di migliaia di tonnellate di CO2 grazie al massiccio ridimensionamento, che ne deriverà, del numero di bottiglie di plastica che avrebbero altrimenti dovuto essere prodotte, trasportate e smaltite.

Il Presidente Sciascia continua dicendo – Ci siamo spesi molto perché venisse realizzata, in tempi brevi, questa innovazione anche nel nostro territorio, affinché un parco pubblico, inserito nel quartiere popolare di Casal Bruciato, potesse fruire di questa opportunità.
Allo stesso modo, monitoreremo che vengano realizzate le altre case dell’acqua in programmazione presso il mercato coperto di San Basilio, la fermata della metropolitana di Pietralata, il centro culturale Gabriella Ferri ed il mercato di Casal dei Pazzi; crediamo molto – continua Sciascia – alla qualità dell’acqua quotidianamente erogata nella nostra città: acqua che è, e deve sempre rimanere, un prezioso bene pubblico a disposizione di tutti.”