7 dicembre 2016

Futsal – Serie B, Lido di Ostia, Zani verso la “finale” di Ciampino: “Non giocheremo per il pari”

 Il Lido di Ostia potrà giocare un’altra “finale”. Dopo una stagione comunque estremamente positiva, il club dei presidenti Gastaldi e Mastrorosato sabato a Ciampino sul campo dell’Ardenza può giocarsi le chance di piazzarsi al terzo posto alla fine della stagione regolare. E lo farà avendo a disposizione il (piccolo) vantaggio di giocare per due risultati su tre visto che nell’ultimo turno, quello pre-pasquale, è arrivato il sorpasso ai danni della stessa squadra ciampinese. L’Ardenza, infatti, ha perso a Isernia, mentre gli uomini di Matranga hanno piegato 2-1 la Brillante Torrino grazie ad una doppietta di Gullì. «Una partita molto complicata – analizza l’ultimo match il portiere classe 1985 Matteo Zani – La Brillante Torrino è una squadra giovane che non aveva nulla da perdere e ha giocato la sua partita cercando di metterci in difficoltà. Sono andati in vantaggio a inizio ripresa, hanno giocato un derby vero, ma la nostra gestione è stata molto positiva grazie anche alle scelte del mister e alla fine abbiamo conquistato la vittoria che ci serviva». Il Lido di Ostia, dopo aver onorato la presenza nella Final Eight di Coppa Italia, si troverà a giocare un’altra partita dal valore specifico notevole, sicuramente la più importante di tutta la stagione. «Sarebbe un sogno per noi raggiungere il passaggio ai play off – rimarca il portiere -, d’altronde non avevamo obblighi di risultato all’inizio della stagione, considerando che siamo una neopromossa. Per quanto riguarda il match di sabato, forse, l’Ardenza avrà maggiori pressioni addosso, ma questo non vuol dire che andremo lì tanto per giocare: siamo padroni del nostro destino, anche se il fatto di contare su due risultati non ci farà cambiare atteggiamento durante la partita». Il terzo posto, infatti, vale il sicuro accesso ai play off promozione, mentre con il quarto bisognerebbe attendere l’esito dei risultati degli altri gironi e capire chi saranno le migliori quarte classificate dell’intera categoria. «Dal punto di vista fisico la squadra sta bene – assicura Zani -, mentre da quello mentale abbiamo forse ancora qualche scoria addosso dalla sfida di Coppa Italia. In settimana, però, la supereremo e saremo concentrati per il match di sabato».