3 dicembre 2016

Roma – Sicurezza, Santori-Figliomeni, FDI-AN: “Urge rafforzamento presidi delle forze dell’ordine”

“E’ quanto mai necessario rafforzare le misure di sicurezza a Roma. Il controllo del territorio deve essere la priorità, soprattutto in questo periodo in cui i cittadini si sentono più fragili per la minaccia di attentati terroristici. Ma non solo, gli episodi vandalici a cui la nostra città si trova potenzialmente esposta, come dimostrano i recenti fatti di cronaca, e la microcriminalità diffusa che turba i sonni dei romani, sono la testimonianza che Roma ha bisogno di più risorse per la sicurezza e di più presidi delle forze dell’ordine. Ringraziamo pertanto Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia e candidato a Sindaco di Roma, e il capogruppo di FdI alla Camera Fabio Rampelli per aver sollevato la questione con un’interrogazione al Ministro dell’Interno in cui chiedono chiarimenti sull’accordo sottoscritto il 10 marzo 2016 tra Viminale, Comune e Prefettura di Roma che prevedeva il rafforzamento dei presidi delle forze di polizia nella capitale e la concessione in comodato gratuito da parte del Comune di Roma di alcuni stabili da destinare a Carabinieri e Polizia di Stato”.  E’ quanto dichiarano Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio (FdI-An) e Francesco Figliomeni, esponente di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale a Roma.

“In alcune zone di Roma – continuano –   la sensazione di essere abbandonati a se stessi è palese. Per questo, il fatto che si erano individuati due dei sette presidi previsti, uno a Monte Cucco del Municipio XI e l’altro nel quadrante di Tor Sapienza,  faceva ben sperare sul controllo del territorio in due aree  in cui è particolarmente diffuso il senso d’insicurezza. Eppure, ad oggi, non risulta stanziato alcun fondo per il trasferimento dell’arma dei Carabinieri nel complesso dell’ex scuola Bacelli (Monte Cucco), sebbene rientrato nella disponibilità dell’amministrazione comunale.  Il Cipe non avrebbe stanziato, invece,  i fondi  per la ristrutturazione e la trasformazione in caserma per i Carabinieri della ex scuola media statale Elio Vittorini  di via Appiani (Tor Sapienza). Risparmiare sulla sicurezza, – concludono Santori e Figliomeni –  vuol dire mettere a repentaglio la vita dei cittadini. Dal Governo ci aspettiamo risposte chiare ed urgenti”.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.