6 dicembre 2016

Indagine Kaspersky Lab: le aziende voltano le spalle alle banche che non si proteggono abbastanza

Secondo un’indagine di Kaspersky Lab, oltre due terzi delle aziende preferiscono affidarsi a una banca che abbia una solida reputazione per quanto riguarda la sicurezza. Quelle banche che ne fanno una priorità e che si impegnano a garantire l’applicazione di misure di sicurezza che proteggano dalle frodi finanziarie saranno avvantaggiate nel conservare gli attuali clienti e ottenerne di nuovi.

I risultati della ricerca mostrano che nove aziende su dieci (94%) usano l’online banking per le loro operazioni quotidiane. La possibilità di utilizzare i servizi bancari senza dover andare fisicamente in banca offre molti vantaggi, come la riduzione dei tempi di risposta e dei costi delle operazioni.

Tuttavia, questi vantaggi comportano un prezzo: le aziende rischiano frodi finanziarie online e offrono ai cyber criminali un ulteriore modo di compromettere le infrastrutture IT aziendali. Poco meno di due terzi (63%) delle aziende intervistate da Kaspersky Lab comprendono questi rischi e l’importanza di implementare tutte le misure di sicurezza possibili per proteggere le proprie informazioni critiche.

La sicurezza delle informazioni gioca un ruolo fondamentale per le aziende quando si tratta di scegliere una banca. Quasi tre aziende su quattro (72%) hanno affermato di scegliere la propria banca in base alla sua reputazione di sicurezza e quasi nove rispondenti su 10 (88%) hanno affermato di essere disposti a pagare di più per lavorare con una banca che abbia una policy di sicurezza forte e un buon track-record. Il 43% delle aziende ha ammesso di dover a sua volta migliorare le proprie misure di sicurezza, per proteggere le transazioni finanziarie online.

Per assicurarsi di offrire il miglior servizio possibile ai clienti business e per garantire che le informazioni e le transazioni siano al sicuro, è essenziale un approccio completo alla sicurezza. Kaspersky Fraud Prevention può aiutare le banche a proteggere tutti i componenti della propria infrastruttura IT, comprese le app per il mobile banking. Kaspersky Fraud Prevention for Endpoints offre una protezione completa dalle frodi finanziarie ai clienti e ai loro dispositivi, in modo che possano gestire il proprio conto facilmente e comodamente online, senza esporre se stessi o il provider a rischi.

“In un ambiente tecnologico come quello odierno, le banche operano più come aziende IT che come istituzioni finanziarie. Tutte le loro interazioni con i clienti e i partner sono computerizzate e le informazioni vengono condivise e archiviate online. Tuttavia, nonostante i vantaggi, questo rende i processi finanziari vulnerabili e qualsiasi compromissione all’infrastruttura IT può portare a una significativa perdita di dati o, persino, gravi danni finanziari e reputazionali. È quindi necessario che le banche pensino più come delle aziende IT e rendano la sicurezza una priorità nel momento di sviluppare e offrire un servizio”, ha commentato Morten Lehn, General Manager di Kaspersky Lab Italia.