5 dicembre 2016

NoiPA, cos’è e come funziona

Cos’è NoiPa?

Il portale NoiPa, a cui è possibile accedere collegandosi a https://noipa.mef.gov.it, si pone l’ambizioso obiettivo di favorire la dematerializzazione di tutti i documenti della Pubblica Amministrazione.

Dai servizi di natura giuridico-economica agli stipendi, fino ai registri di presenza, l’obiettivo è quello di “passare al digitale”, riducendo il consumo di carta e sfruttando le nuove tecnologie per modernizzare e alleggerire (anche i costi) di strumenti e informazioni relative alla Pubblica Amministrazione.

In questo modo, tra l’altro, si favorisce l’avvicinamento tra dipendente e struttura centrale, in un percorso finalizzato a rendere la Pubblica Amministrazione davvero alla portata di tutti, soprattutto dei suoi dipendenti.

Nasce nel 2012, dall’incontro dei portali SPT e Stipendi PA, oggi è molto più funzionale e si articola in due aree: quella pubblica a cui hanno accesso tutti i navigatori del web e quella privata. Questa area del sito è navigabile solo da soggetti appartenenti alla Pubblica Amministrazione, in possesso delle dovute credenziali.

Chi sono gli utenti di NoiPa?

Il portale si rivolge a diverse categorie di utenti. Dal personale agli amministratori. Dai lavoratori dipendenti pubblici, quindi, ai dirigenti di amministrazioni statali, enti pubblici, scuole, sanità ed enti locali.

Al portale, inoltre, possono accedere anche i collaboratori, i partner, del sistema NoiPa, come la Banca d’Italia, gli  Enti Creditori, gli Istituti di previdenza, i Caf e i professionisti. Sul sito guidafisco.it è possibile approfondire la conoscenza del portale e scoprire come eseguire in maniera corretta il login NoiPa.

A cosa serve il login

L’accesso all’area riservata consente agli utenti di visualizzare le aree del sito private, quelle non disponibili alla consultazione da parte di tutti. In queste aree ci sono informazioni riservate e personali, per questo sono tutelate attraverso un accesso riservato ai possessori della password. In particolare, è possibile consultare i cedolini stipendio attraverso la sezione del sito “NoiPA cedolino area riservata login”.

Dalla homepage del portale o dall’area riservata è quindi possibile accedere alla area personale inserendo username e password dedicati. Cliccando su Entra si aprirà un pop up, nel quale l’utente dovrà inserire il proprio codice fiscale (che in questo caso diventa quindi sostitutivo del tradizionale username) e password, o autenticarsi tramite Accesso CNS.

Una volta effettuata l’autenticazione ed entrato nel sito, il dipendente pubblico potrà scegliere dal menù la voce da visualizzare. Ad esmepio, in caso di consultazione degli statini, la voce da selezionare sarà “Documenti disponibili” e poi “Cedolino” per visualizzarne i dettagli. Si tratta di un documenti articolato in tre pagine.

La prima contiene informazioni riepilogative, la seconda il dettaglio delle informazioni contenute nella prima pagina, e la terza eventuali note dell’amministrato. Una volta effettuato l’accesso a questa area del sito sarà possibile visualizzare anche documenti di natura diversa, come la certificazione unica e il modello 730.

Gli altri servizi disponibili nell’area riservata

L’area riservata, inoltre, consente di accedere anche a servizi diversi dalla consultazione di documenti. La sezione Self service, ad esempio, consente all’utente di consultare l’elenco dei servizi disponibili che vanno dalle detrazioni familiari a carico alla residenza fiscale e/o al domicilio.

L’Area messaggi, invece, raccoglie in modalità elenco tutti i messaggi destinati all’utente, suddividendoli a seconda delle diverse tipologie, come: notifiche all’amministrato, avvisi urgenti, messaggi in evidenza. Le altre funzioni disponibili sono: Strumenti di lavoro; Agenda; Adesione Enti.

Un’area molto utile e di facile utilizzo finalizzata a semplificare il rapporto tra dipendente e Pubblica Amministrazione.