7 dicembre 2016

Pallavolo – Club Italia A2-M – Il campionato finisce con 10 vittorie

La decima vittoria era l’obiettivo alla vigilia dell’ultima di campionato e i ragazzini di Michele Totire l’hanno centrato battendo in maniera netta e meritata l’Aurispa Alessano. Il Club Italia ha sempre tenuto in mano le redini del gioco e del match. I pugliesi hanno provato soprattutto nel primo e nel secondo parziale ad allungare, ma ogni loro vantaggio è sempre stato annullato con facilità da Zonca (autore di ben 15 punti) e compagni, che hanno mostrato un gran atteggiamento in campo.
Michele Totire ha tenuto a riposo Galassi e lo ha sostituito nel sestetto con Caneschi. Nel corso della gara spazio a tutta la panchina e momenti di campo anche per Gaia, Osak e Tofoli.
“Da domani cominceremo a lavorare con la nazionale juniores per le Qualificazione Europea Under 20, dove vedremo i primi frutti di questa esperienza fatta dai nostri giovani nel campionato di serie A2. – ha detto soddisfatto il tecnico degli azzurrini Michele Totire – Abbiamo finito il torneo con un bottino di 10 vittorie, così come era accaduto qualche anno fa, ma allora le squadre erano 16 quest’anno sono 14 e quindi 10 affermazioni sono tante. La squadra in questi mesi di campionato è migliorata molto nell’atteggiamento, potevamo fare anche qualcosa in più sul piano dei punti, ma la classifica finale è comunque soddisfacente.”
CLUB ITALIA-AURISPA ALESSANO 3-0 (25-20 25-19 25-20)
CLUB ITALIA: Zoppellari 1, Margutti 10, Caneschi 6, Argenta 5, Zonca 15, Di Martino 9, Piccinelli (L), Marta (L), Gaia 3, Tofoli 2, Osak. Galassi n.e. All. Totire.
AURISPA ALESSANO: Piazza 1, Marzo 4, Piscopo 6, Jeliazkov 12, Bolla 6, Torsello, Bisanti (L), Russo (L), Muccio 4, Pellegrino, Adriano 3. All. Bramato
ARBITRI: Toni ed Oranelli.
Spettatori :  300. Durata set:  23, 24, 22.
Club Italia: bs 4, a 9, mv 4, et 23.
Aurispa Alessano: bs 10, a 3, mv 6, et 24.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.