10 dicembre 2016

UE: Coldiretti, già in migliaia a mobilitazione agricoltori a Bari

Sono già migliaia gli agricoltori giunti a Bari per difendere l’agricoltura italiana che rischia di scomparire lungo la Penisola a causa di una crisi senza precedenti con crolli dei prezzi al di sotto dei costi di produzione in settori chiave del Made in Italy. Davanti al teatro Team stanno arrivando centinaia di trattori e cartelli che chiedono “Subito l’etichettatura di origine degli alimenti” ma anche denunciano “Chi attacca il Made in Italy attacca l’Italia”. E’ stata apparecchiata una enorme tavola per svelare i trucchi e gli inganni nel momento di fare la spesa, dai formaggi al vino dall’olio a pomodoro fino alle vongole. Ma è anche stato installato un molino, un frantoio e si inizia a preparare l’autentica mozzarella. A Bari è già arrivato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo che nelle sue prime dichiarazioni, in riferimento ai fatti di terrorismo a Bruxelles, ha sostenuto che “il cordoglio per le vittime di un attentato atroce ci impone una riflessione su una Europa che non è in grado di realizzare una politica della sicurezza e della immigrazione in comune, ma che impone le dimensioni minime delle vongole, toglie il latte dai formaggi e apre alle importazioni low cost che mettono in ginocchio i nostri produttori di pomodoro, agrumi e olio”. Alla manifestazione della Coldiretti è confermata per le ore 9,30 la presenza del Ministro dell’agricoltura Maurizio Martina dal quale si attendono importanti novità.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5989 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.