2 dicembre 2016

Miami Open: Fuori Bolelli, Schiavone e Knapp. Oggi esordio per Seppi

E’ iniziato il Miami Open di Key Biscayne in Florida, uno dei nove tornei ATP Masters 1000 e WTA Premier Mandatory.

Dal cemento di Key Biscayne non arrivano buone notizie per i giocatori Italiani che, dopo l’eliminazione della Giorgi al primo turno, hanno continuato a subire ulteriori perdite: Simone Bolelli è stato regolato in un’ora e 10 minuti dal diciottenne Taylor Fritz, la Schiavone dalla Falconi e la Knapp dalla Wickmayer.

Simone Bolelli ha incontrato Taylor Fritz, la giovane speranza del tennis americano, che arrivava vittorioso dalle qualificazioni. Il giocatore di Rancho di Santa Fe, numero 81 del ranking ATP, non ha lasciato spazio all’italiano ed ha costruito, grazie alla sua solidità da fondo campo punto dopo punto, la prima vittoria in un Masters 1000 (6-4,6-2). Bolelli è stato meno continuo del suo avversario, ha sbagliato di più e soprattutto nel secondo set, quando, al quinto game, commetteva un doppio fallo che lo portava a 15-40 e poi forzava un dritto che gli faceva perdere il game, smarriva l’ultimo baluardo di fiducia che lo portava verso la conclusione del match.

Sfortunato il rientro di Karin Knapp, numero 70 del ranking WTA, che rientrata da un infortunio ha incontrato Yanina Wickmayer, n. 47 del ranking. La Wikmayer ha dominato il match approfittando dei tanti errori gratuiti dell’italiana soprattutto in fase di battuta. Grazie alle sue repentine accelerazioni la Wkmayer metteva in difficoltà la Knapp, probabilmente non ancora in piena forma, e chiudeva la partita in due set con un punteggio di 6-2, 6-1.

Francesca Schiavone, dopo le qualificazione, si è fermata davanti ad Irina Falconi in due set 7-5 6-1. La Schiavone ha commesso tanti errori, l’undicesimo gioco del primo parziale sul punteggio 5-5 poteva chiudere il set a suo favore; ma la tennista italiana, a causa di una distrazione sul 30-0, si trovava a subire due set point, così dopo aver annullato il primo, l’americana recuperava e si portava in vantaggio. Il terzo set point consegnava il primo parziale alla Falconi.
Il secondo parziale è una debacle per Francesca, che pur avendo conquistato il primo break, nei sei giochi successivi non riesce a concretizzare nessun punteggio offrendo alla Falconi la vittoria del match.

Il prossimo Italiano a scendere in campo sarà Andreas Seppi, che questa sera affronterà lo Statunitense Donald Young.