Aprilia – Il Consiglio Comunale approva il regolamento per la concessione e l’utilizzo delle palestre scolastiche

Si sono conclusi all’incirca alle 21.15 di ieri i lavori del Consiglio Comunale convocato dal Presidente Bruno Di Marcantonio alle 15.30, dopo l’esaurimento di tutti i punti all’ordine del giorno.

Tra di essi, all’unanimità dei presenti, il Consiglio Comunale ha approvato il nuovo Regolamento per la concessione e l’utilizzo delle palestre scolastiche di proprietà comunale in orario extrascolastico.

Il documento disciplina l’utilizzo di palestre ed attrezzature scolastiche, valorizzando i plessi quali centri di promozione dell’educazione sportiva e ricreativa della comunità cittadina, in età evolutiva, per adulti ed anziani.

In orario e calendario extrascolastico il Comune può rilasciare, previo assenso dei Consigli di Istituto e di Circolo, concessioni delle palestre esclusivamente per scopi inerenti attività sportive o ricreative e purché compatibili con la destinazione d’uso della struttura ed esercitate nel pieno rispetto delle condizioni di utilizzo. Le tipologie di attività consentite sono ginnastica di ogni tipo (formativa, di mantenimento, correttiva, per la terza età, agonistica e preagonistica), danza di ogni tipo, pallacanestro, pallavolo, pallamano, arti marziali di ogni tipo, preparazione atletica per tutti gli sport (anche se non specifici di palestra).

L’Amministrazione Comunale esprime viva soddisfazione per l’adozione, da parte del Consiglio, di questo importante strumento utile per disciplinare l’accesso delle società sportive e delle associazioni dilettantistiche negli spazi pubblici scolastici dedicati all’attività fisica. La concessione delle palestre avverrà secondo l’attribuzione di un punteggio corrispondenti ai requisiti di chi ha presentato l’istanza di assegnazione e, in ogni caso, attraverso precise valutazioni per una distribuzione territoriale equilibrata, diversificata e completa dell’offerta sportiva cittadina.

Respinta, invece, la mozione sul tema del servizio idrico integrato presentata dai Consiglieri di opposizione Vincenzo Giovannini, Monica Tomassetti e Carmela Porcelli, e discussa all’inizio dei lavori del Consiglio. La mozione chiedeva l’impegno da parte dell’Amministrazione a chiedere la revoca della deliberazione n. 7 del 28 giugno 2012 alla Conferenza dei Sindaci dell’Ato4, che relativamente al Comune di Aprilia sospende gli investimenti inseriti nel Programma degli Interventi, ed in particolare quelli relativi al potenziamento dell’impianto di depurazione ed alla realizzazione di nuovi collettori fognari. «Persino nello stesso testo della mozione – ha commentato il Sindaco Antonio Terra – risultava palese che il problema posto con la delibera del 2012 deve ritenersi superato da successivo atto deliberativo della Conferenza dei Sindaci del 2013. Con l’approvazione dell’aggiornamento del piano di investimenti, inclusi quelli per il Comune di Aprilia, non è stata espressa infatti alcuna sospensione degli investimenti deliberati. Ciò è ancora più evidente in considerazione che il piano degli investimenti costituisce un elemento utile per la definizione delle tariffe da applicare all’utenza, con la naturale conseguenza che un investimento previsto nel piano non può essere stralciato per finalità “punitive” verso un Comune non allineato, senza apportare un’espressa modifica allo stesso piano e alla conseguente proposta tariffaria. Ne consegue, dunque, che la mozione aveva soltanto un carattere strumentale e fuorviante».

Al termine dell’ordine del giorno prestabilito, il Consiglio Comunale ha discusso e approvato all’unanimità una mozione presentata in avvio dei lavori dai Consiglieri di opposizione Carmela Porcelli, Monica Tomassetti e Vincenzo Giovannini che impegna la Commissione Toponomastica comunale a valutare le proposte di intitolazione di vie e spazi pubblici ad ex amministratori comunali deceduti.

I video del giorno

Informazioni su Giovanni Soldato 3181 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.