3 dicembre 2016

Roma – Almaviva, Minnucci: “Ora soluzioni per evitare i licenziamenti”

 

“La situazione vissuta dai dipendenti Almaviva è drammatica: se l’azienda non può e non deve scaricare tutte le responsabilità sulla contrazione dei ricavi, le Istituzioni devono necessariamente trovare soluzioni adeguate alla risoluzione del problema” ha detto il deputato Dem Emiliano Minnucci, commentando la vicenda dei 2988 lavoratori dei call center Almaviva che ieri sono stati investiti dalla procedura di licenziamento collettivo. “In un momento come questo in cui si iniziano a vedere i primi risultati del Job act, è grave continuare ad assistere a sit in di protesta di lavoratori che rischiano di rimanere senza un impiego per motivi legati a scelte aziendali che non tengono conto della vita dei loro dipendenti. Prima la situazione dei lavoratori AMS, ora quella di Almaviva: è arrivato il momento che anche le aziende facciano fronte alle proprie responsabilità con scelte adeguate, non solo a sostegno delle proprie esigenze di cassa ma anche per un serio rispetto dei diritti dei lavoratori. In quest’ottica – ha continuato il deputato PD – la disponibilità a riprendere il confronto con i sindacati e con le Istituzioni dimostrata dai Ministri Poletti e Guidi deve necessariamente iniziare un percorso risolutivo con l’obiettivo primario di salvaguardare le famiglie dei tanti lavoratori che oggi non hanno bisogno di tante parole ma solo di fatti. Per questo ho provveduto a inviare un’interrogazione parlamentare ai Ministri al lavoro e allo Sviluppo economico per sapere quali sono e se ci sono, in vista dei tavoli di concertazioni annunciati, soluzioni atte a risolvere questo grave problema“.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.