4 dicembre 2016

Futsal – Seire B, Lido di Ostia, Gastaldi: “In Coppa a testa alta, ora diamo tutto per i play off”

Il Lido di Ostia è stato costretto ad abbondare ai quarti la Final Eight di Coppa Italia di serie B. Il Barletta padrone di casa si è imposto 5-1, un risultato che però secondo Paolo Gastaldi, presidente del club assieme a Sandro Mastrorosato, è eccessivo per quello che si è visto in campo. «Il 5-1 è abbastanza ingannevole, perché la squadra fino a quattro o cinque minuti dalla fine era totalmente in partita. I ragazzi hanno fatto una buona prestazione al contrario di quello che era avvenuto con l’Orte nella precedente sfida di campionato, ma ovviamente il risultato negativo è frutto di qualche errore sia in fase offensiva che difensiva. Nel complesso però, ripeto, il Lido di Ostia ha onorato questa competizione pensando anche a quanto fatto per arrivare alla Final Eight, la prima storica esperienza di questo tipo per il nostro club. E tra l’altro non siamo stati nemmeno fortunati nel sorteggio visto che siamo capitati contro la formazione organizzatrice della competizione e si è giocato in un palazzetto pieno di affetto per i padroni di casa». Qualche ora di pausa, poi per il Lido di Ostia ci sarà da preparare il rush finale in campionato: a due gare dalla fine si parte dal quarto posto attuale. «Abbiamo la possibilità di arrivare al terzo posto – dice Gastaldi -, chiediamo ai ragazzi di dare tutto e poi tireremo le somme anche se finora siamo sicuramente soddisfatti della nostra prima stagione in serie B. Il primo avversario sarà la Brillante Torrino, poi affronteremo lo scontro diretto di Ciampino con l’Ardenza. Ma in questo momento siamo totalmente concentrati sull’appuntamento di sabato. La Brillante Torrino ci mise in difficoltà anche all’andata, ma noi abbiamo assoluto bisogno di vincere per presentarci al meglio all’ultima giornata di campionato». Per il Lido di Ostia sarà l’ultima gara casalinga della stagione regolare: ci si aspetta un grande applauso da parte del pubblico del PaladiFiore di Ostia per un gruppo, quello di mister Matranga, che ha fatto comunque una bella annata. Ma il Lido di Ostia non vuole terminarla qui…