3 dicembre 2016

Motomondiale – Fenati, è pole a Losail nella Moto3™

La cilindrata più bassa si presenta alle qualifiche del GP in Qatar già con la competizione entrata nel vivo. Le libere di giovedì e venerdì parlano di un Livio Loi, RW Racing su Honda veloce e seguito da vicino da Fabio Quartararo, Leopard Racing su KTM. I giovani italiani sono tra protagonisti il primo di loro è Nicolò Bulega, esordiente nel Campionato del Mondo Moto3™ del team Sky VR46 ma nelle prime qualifiche della stagione la pole è del suo compagno di scuderia Romano Fenati.

Prime fasi caratterizzate da una percorrenza in gruppo, nessuno parte per provare il miglior tempo. Poi le velocità si alzano e Romano Fenati conquista già la testa della classifica provvisoria. Il team Sky VR46 si è dimostrato tra i più agguerriti delle classe leggera con una bella sfida a distanza con la scuderia Leopard.

Jorge Navarro, Estrella Galicia 0.0 spodesta l’italiano a 30 minuti dalla fine, segue Binder, Red Bull KTM terzo. Dalle fila esce Quartararo il migliore del venerdì di libere che impone il suo tempo sulla prima piazza. Sale in seconda posizione anche il compagno di box Joan Mir, confermando il buono stato della scuderia nero-celeste. Loi per ora non va più in là del sesto posto provvisorio.

I primi giri che contano per la Moto3™ si concludono con la maggior parte dei protagonisti che rientrano ai box per cambiare le gomme e provare l’assalto alla vetta. La classifica provvisoria vede primo Quartararo con il tempo di 2:06.574, Mir ritardato di 0.154s e Navarro di 0.160s, poi Fenati, Gabriel Rodrigo di RBA Racing e Loi.

Seconda fase delle qualifiche e si spinge, il leader della classifica provvisoria va lungo alla curva ma e dopo l’escursione nella ghiaia ritorna in pista. Loi attacca la vetta e strappa la prima posizione proprio al francese, è primo con il tempo di 2:06.520s. Antonelli cade alla curva 13, cade anche Navarro ma alla 6, moto rotta ed è fuori così come Lorenzo Petrarca, 3570 Team Italia, alla curva 14.

Tutti dentro ai box per la terza volta a meno 11 minuti dalla fine per cambiare le gomme e tentare il terzo assalto al miglior passaggio.

Dopo qualche giro Loi è ancora al comando e Navarro esce dai box dopo aver fatto il cambio di prototipo seguito di piloti VR46. Anche Antonelli esce in pista con la nuova moto. Intanto Loi spinge ancora e si migliora, 2.06.178s è primo provvisorio mentre dietro tutti aprono il gas capitanati dai celesti di Leopard.

Martin, Aspar Team, prova l’attacco ma è quinto a 0.550s dalla vetta. Anche Bulega prova a spingere ma è solo decimo e alla fine sarà 13esimo a 0.655s dal compagno di scuderia.

Navarro si lancia sul lungo rettilineo di Losail ma è quarto. Cade Mir dopo l’ingresso in curva duro contro un compagno di box, i due si toccano e ha la peggio la spagnolo.

Sono gli ultimi secondo di qualifiche, Romano Fenati prova il suo lanciato. La pista davanti a lui non è libera ma nonostante questo supera alcuni piloti più lenti e spinge al massimo nelle ultime due curve prima del lungo rettilineo del traguardo che taglia con il tempo di 2:06.131s, è il migliore delle qualifiche e gli vale la prima pole del 2016. Seguono Loi a 0.047s, Brad Binder a 0.114s, Quartararo a 0.268s e Navarro a 0.317s.

Chiudono le prime dieci posizioni in griglia Aron Canet (Estrella Galicia 0,0), Brad Binder, Niccolo Antonelli (Ongetta-Rivacold), Enea Bastianini (Gresini Racing Moto3), Philipp Oettl (Schedl GP Racing) e Joan Mir.

La gara in Qatar della cilindrata più bassa inizierà domenica 20 marzo alle 18:00 locali.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5930 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.