6 dicembre 2016

Di Battista: “Leggete quel che scriveva la Serracchiani nel 2012 e quel che scrive oggi”

15/03/2013 Roma, prima seduta della XVII Legislatura alla Camera dei Deputati. Nella foto Alessandro Di Battista

Vi imploro, leggete quel che scriveva la Serracchiani nel 2012 e quel che scrive oggi. Nel 2012 le trivelle erano un pericolo, oggi che sono al governo, sono un’opportunità. E’ così su tutto. Ma come si può ancora dar credito a questi bugiardi? Dicevano no ai caccia F35 e oggi comprano gli F35. Dicevano “mi difende la gente” e sono sempre sotto scorta con tanto di aereo-blu pagato da noi. Parlavano di taglio ai costi della politica ma si fossero tagliati un euro di stipendio. Gridavano: “basta con il finanziamento pubblico ai partiti” ma oggi sguazzano nei nostri soldi. Parlavano di legalità, etica, onestà e oggi riformano la Costituzione della Repubblica italiana grazie a Verdini, condannato per corruzione e sotto processo per il crac di una banca. Come fate a dare ancora fiducia a certi personaggi, a certi partiti? Votate il PD per partito preso, questa è la verità. Non si può ragionare per partito preso. I cittadini devono essere sovrani, non tifosi. E ancor di più è proprio chi crede e vota PD che dovrebbe pretendere dal PD coerenza e rispetto delle promesse. Se si ragiona per partito preso vincerà sempre il “partito che prende”. Basta aprire gli occhi per non vederli più!

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5959 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.