3 dicembre 2016

Roma – Bloccato dopo un rocambolesco inseguimento, arrestato un latitante catanese

Doveva scontare 5 anni di carcere e ha cercato in tutti i modi di sfuggire all’identificazione, il 34enne catanese, che mercoledì sera è stato arrestato dalla Polizia di Stato.

Ad individuarlo e bloccarlo nella zona del Foro italico, sono stati gli agenti della squadra di polizia giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale di Roma.

Quando l’uomo, privo di documenti, ha capito che gli agenti non si sarebbero accontentati delle sue generalità dichiarate, ma avrebbero approfondito gli accertamenti in ufficio, si è dato precipitosamente alla fuga, dando vita ad un rocambolesco inseguimento nel traffico di Roma.

Il 34enne – che ha tentato la fuga su un’autovettura con a bordo una donna e di un bambino – è inizialmente riuscito a dileguarsi, per essere però poi rintracciato dopo alcune ore nella zona residenziale del Foro italico/Camilluccia, presso l’abitazione di un amico, in seguito denunciato per favoreggiamento.

Anche in questo caso, però, ha celato la sua vera identità, fornendo nuovamente generalità false; un espediente questo, utilizzato dall’uomo da oltre due anni, grazie all’uso di identità di parenti o conoscenti; tutto per sfuggire ai controlli in quanto ricercato per scontare una condanna di 5 anni e due mesi a seguito di condanne per illecite attività.

L’uomo è stato ora anche arrestato per il reato di false generalità; dopo avergli notificato il provvedimento di cattura, è stato accompagnato nel carcere di Rebibbia.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.