8 dicembre 2016

Arriva la Pastiera targata Made in Scampia

Pastiere, Uova e Colombe tutte prodotte interamente a Scampia. È questa la risposta dei ragazzi di Made in Scampia all’emergenza baby gang di Napoli. Non ci si arrende, anzi si produce. Si valorizza il territorio e le sue risorse. Nasce così la “Pasticceria Stupefacente” un progetto che attraverso la produzione di dolci tipici napoletani ha due obiettivi: il primo, come di consueto da parte dei ragazzi di Made in Scampia è quello di recuperare parole rubate dalla camorra (vedi stupefacente), il secondo è tentare di produrre in loco, tenare di creare percorsi di imprenditoria giovanile, di impiantare sacche di economia legale in quartiere che spesso è vittima della criminalità organizzata e della cattiva informazione.

Ecco che per Pasqua sono già in produzione le pastiere artigianali realizzate interamente a Scampia secondo antiche tradizioni, le pastiere saranno vendute in abbinamento con un libro della casa editrice scampiota Marotta&Cafiero, dal titolo “Campania La Terra dei Cuochi”, ricette con prodotti Dop campani realizzate da chef stellati, per ribadire che la Campania non è solo la Terra dei Fuochi.

Già confezionate tantissime “Colombe dei Fratelli Cervi” dedicate ai 7 fratelli partigiani dell’Emilia Romagna. “Abbiamo dedicato a loro la Colomba” dice Rosario Esposito La Rossa ideatore del progetto Made in Scampia “perché le Colombe vengono fisicamente prodotte in via Fratelli Cervi, inoltre le colombe simbolo di pace per noi si trasformano automaticamente anche in simbolo di resistenza. Vogliamo produrre cibo di qualità a prezzi popolari”.

In arrivo anche le Uova “Love&Scampia” sempre con libro in allegato per bambini “Mamma Uovo”, prodotte con finissimo cioccolato a latte. Parte del ricavato delle uova sarà devoluto all’Associazione AVEP che opera all’interno del reparto oncologico dell’Ospedale Pascale di Napoli.

Infine, due cestini pasquali, “Gruosso” e “Piccirillo” con il miele degli Spacciatori di Miele, libri, provoloni, burro, vino rosso e vino bianco.

“Tutti possono accedere ai nostri prodotti” continua Esposito La Rossa “dobbiamo valorizzare il territorio, la tradizione e investire sui giovani”.

La risposta alla Paranza dei Bimbi è giunta puntale, precisa e genuina.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.