Primarie PD, Argentin: “A Napoli le rifarei, Orfini? È come se avesse dato a tutti dei mafiosi”

 

Ileana Argentin, deputata del Partito Democratico e coordinatrice del comitato elettorale romano di Giachetti, è intervenuta questa mattina ai microfoni di Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano (www.unicusano.it) , nel corso del format ECG Regione, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

Ileana Argentin ha tenuto a precisare le sostanziali differenze che ci sono tra le primarie di Napoli e quelle di Roma: “Bray, Fassina e Marino? Hanno già dato, tornassero ad essere più sereni. C’è una tendenza a farsi del male. Noi andiamo avanti, crediamo fortemente nel nostro candidato Roberto Giachetti e siamo convinti di poter fare grandi cose, anche se questo pasticcio delle primarie ci ha creato problemi, ma è solo un modo per infangare anche un percorso democratico che poteva dare risposte importanti. Nella vicenda primarie Roma deve essere nettamente separata da Napoli. A Roma io non so bene a chi è venuto in mente di mettere qualche scheda bianca, ma quello di Napoli è tutto un altro mondo. Lì abbiamo visto dei video in cui venivano dati soldi. Sono due realtà diverse. E poi mi permetto di dire che le primarie devono essere stoppate se non abbiamo regole fisse, non possiamo andare avanti così. Servono maggiori regole, presupposti stabili, altrimenti ogni volta diventano fonte di polemica. Io le primarie di Napoli le rifarei. Se fossi nei candidati di Napoli le rifarei. Se parliamo di pulizia e trasparenza, rifarle sarebbe per loro stessi uno strumento per lavorare meglio. La gente non ne può di sentirci litigare tra di noi. Marino e Bray dovrebbero avere la consapevolezza che farsi male tra di noi è una forma di follia”.
Ileana Argentin critica anche Matteo Orfini, per la sua frase legata al vecchio Pd e a mafia capitale: “Dire che tre anni fa c’erano centomila votanti perchè quello era il Pd di mafia capitale? L’ho detto a Matteo, è stata una caduta di stile. E’ stato come dare dei mafiosi un po’ a tutti e non credo che sia giusto. Probabilmente lui aveva voglia di tutelare queste primarie, ma con questa battuta ha veramente esagerato”.

Ileana Argentin crede fortemente in Roberto Giachetti: “E’ un uomo libero. E’ un uomo che rispetta la politica e fa della sua quotidianità la politica. Non ci saranno capi corrente che lo potranno indirizzare da una parte e dall’altra. E non è sciocco come Marino. Cerca la compartecipazione, la condivisione, sa come fare politica, non ha l’arroganza di mettersi al di sopra di qualcuno. E’ libero ma intelligente. Noi vogliamo vincere”.

AUDIO http://www.radiocusanocampus.it/podcast/?dl=7226

Fonte: Radio Cusano Campus